Il Natale 2011 si avvicina a grandi passi e, con lui, le tanto agognate ferie. Quante volte diciamo che avremmo proprio bisogno di una bella vacanza per staccare dal lavoro? Per rilassarsi davvero, però, è necessario stare alla larga dallo stress.

Le vacanze di Natale 2011 servono soprattutto per avere la mente libera da tutto ciò che riguardo il lavoro. Trovarsi in un paradiso terrestre e farsi cullare dalle onde del mare bevendo un cocktail mentre il sole tramonta all’orizzonte, infatti, non serve a nulla se si hanno troppi pensieri per la testa.

Le probabilità di programmare una vacanza di Natale senza stress aumentano se sappiamo che sul posto di lavoro tutto è sotto controllo. Ecco perché è molto importante saper delegare: prima di partire cerchiamo un collega che possa sostituirci, aggiorniamolo sul nostro lavoro e deleghiamo a lui le eventuali decisioni.

La cosa più importante da fare prima di lasciare l’ufficio è organizzare tutto per il meglio. Ordiniamo la scrivania, impostiamo il messaggio “fuori sede” sulla email e sul cellulare e lasciamo il numero e l’indirizzo email della persona da contattare durante la nostra assenza, in modo da evitare un bombardamento di messaggi non appena metteremo piede in ufficio.

Evitare lo stress significa anche pianificare la vacanza. Prenotando con largo anticipo è possibile risparmiare molto denaro e avere più scelta per hotel o villaggi. Attenzione ai voli low cost: spesso pagare poco vuol dire decollare a orari improbabili. Vale la pena partire per la nostra vacanza con il piede sbagliato solo per risparmiare qualche euro?

Una volta in ferie si potrebbe essere tentati dal controllare la posta elettronica o il cellulare riservato al lavoro. Sbagliato: si va in vacanza per sfuggire al rigore e alla routine del lavoro quotidiano. Lasciamo a casa il portatile e scegliamo una destinazione con accesso a Internet limitato. Chi proprio non riesce a rinunciare alla mail, può fissare dei limiti di tempo da non oltrepassare mai.

Tornare in ufficio dopo una vacanza tutta relax e trovarsi a dover affrontare un’email straripante di messaggi e una pila di documenti da leggere può essere uno shock. Un trucco per evitare lo stress post-vacanza è impostare la risposta automatica della email indicando come data di rientro il giorno successivo rispetto a quello reale.

In tal modo avremo un giorno per riadattarci alla vita di ufficio gradualmente e avremo tutto il tempo necessario per riprendere la normale routine senza stress.

Capita che chi è a capo di un’azienda e abbia alle proprie dipendenza una squadra di collaboratori, si possa sentire insostituibile e non riesca a prendersi del tempo per le meritate ferie. Pianificazione e organizzazione possono aiutare: chiunque dovrebbe essere in grado di andare in vacanza e lasciarsi il carico di lavoro e preoccupazioni alle spalle.

Fonte: Work life play