I primi proseguono il perfetto pasto di Natale e delle feste dicembrine in generale. Mentre solitamente le vigilie richiedono pasti “di magro”, quindi avvalendosi dell’utilizzo del pesce e dei frutti di mare, i giorni della festa vera e propria prevedono piatti che siano abbastanza compositi e speciali, a volte anche un po’ pesanti. Sempre meglio non esagerare con le quantità e prevedere dei piccoli assaggini, di circa 50 grammi a testa a ogni commensale per ogni portata, in modo che si riesca a trovare lo spazio per tutti le pietanze che saranno portate in tavola.

Tra i primi piatti che la fanno da padrone durante le feste che il Natale porta con sé ci sono naturalmente le linguine ai frutti di mare, particolarmente adatte ai pasti delle vigilie, proprio per gli ingredienti che prevedono. Il sugo si realizza lasciando che cozze e vongole, munite di guscio, si aprano grazie a una cottura al vapore, per poi essere aggiunte a una salsa simile alla livornese, in cui si saranno fatti saltare nell’olio d’oliva dei tocchetti di pomodoro particolarmente succoso, alici e capperi. Le cozze e le vongole che completano la salsa vanno servite nel piatto sempre complete di guscio.

Si dice poi che mangiare legumi prima dell’anno nuovo porti bene: il legume augurale per eccellenza è la lenticchia. Con questa si può pensare a una zuppa di farro con lenticchie da preparare nella pentola a pressione o in pignata, per chi possiede un caminetto e ha almeno tre ore da dedicare a questo piatto. Le lenticchie in pignata vanno infatti cotte con un lato molto vicino al fuoco e rivoltate ogni tanti minuti in modo che freddo e caldo si mescolino.

Va molto bene per i pasti natalizi anche la pasta ripiena come ravioli, cannelloni e lasagna. I condimenti possibili possono avvalersi di carne, pesce, formaggi o verdure. I ravioli possono essere infatti ripieni con carne macinata, oppure zucca, o anche ricotta e spinaci, funghi e chi più ne ha più ne metta. Stessa cosa con lasagne e cannelloni; per un ripieno diverso dal solito consigliatissime verdure e besciamelle: per il ripieno sono sempre adatti funghi, melanzane, zucchine a tocchetti.

=> SCOPRI i menu economici per Natale <=