Una splendida Natalie Portman ha trionfato ai Sag Awards 2011, premiata come migliore attrice per la sua interpretazione nel film “Black Swan”, diretto da Darren Aronofsky. Vestita di bianco, con la sua gravidanza in evidenza, la star ha fatto il suo ingresso trionfale sul red carpet a poche settimane di distanza dai recenti Golden Globe.

La Portman, che ha condiviso il suo riconoscimento con Colin Firth, premiato come migliore attore maschile, si è detta fiera ed entusiasta di questo evento, anche per il suo legame speciale con la “Screen Actors Guild Award”.

“Lavoro da quando avevo undici anni. La Sag ha fatto in modo che continuassi con la mia educazione anche mentre lavoravo, e io sono grata di avere avuto questa associazione a proteggermi ogni giorno.”

Galleria di immagini: Natalie Portman Sag Awards 2011

In “Black Swan”, thriller psicologico ambientato nel mondo del balletto newyorkese che uscirà nelle sale italiane il 18 febbraio, Natalie ha interpretato il ruolo drammatico della ballerina Nina tormentata da visioni e allucinazioni, e proprio sul set ha conosciuto Benjamin Millepied, il suo istruttore di danza e padre del bambino che aspetta.

La dura preparazione fisica, necessaria per entrare nel personaggio, alla fine si è rivelata del tutto positiva per la bella attrice di origine israeliana, che durante la lavorazione del film si era detta molto imbarazzata e perfino disgustata a causa della scena si autoerotismo che l’ha vista protagonista.