Le conigliette sono ormai passate di moda? Sembrerebbe proprio così. Dopo il declino nelle vendite della rivista di Hugh Hefner, la serie “The Playboy Club” non ha riscosso il successo sperato ed è risultata la prima vittima della nuova stagione telefilmica, cancellata dal network NBC dopo appena 3 puntate.

La nuova serie TV, ambientata negli anni Sessanta sulla scia di “Mad Men“, all’interno del primo locale Playboy Club di Chicago, era partita già male con una puntata pilota poco seguita e ampiamente presa di mira dalla critica, ma il canale americano fino alla settimana scorsa aveva dichiarato di volerle comunque dare fiducia.

Galleria di immagini: Serie tv ambientate negli anni '60

Dopo l’ulteriore caduta negli ascolti, precipitata con la terza puntata a 3.4 milioni di spettatori (per un rating di appena 1.2 nella fascia del pubblico adulto), il network NBC ha quindi deciso di staccare la spina a The Playboy Club.

Lo show con protagonista la sexy Amber Heard in versione cameriera-coniglietta si è quindi guadagnato la ben poco ambita fascia di prima serie cancellata dell’autunno telefilmico americano e adesso si apre il toto scommesse su chi seguirà il suo fortunato destino; in prima fila tra i possibili nuovi flop di stagione c’è tra gli altri anche la nuova versione delle “Charlie’s Angels”.

Nonostante non fosse una serie poi così scandalosa o trasgressiva, anzi il suo difetto è forse stato quello di essere paradossalmente troppo castigata, “The Playboy Club” aveva suscitato le polemiche preventive da parte del temuto Parents Television Council, il comitato dei genitori americani, che ha infatti subito ben accolto la cancellazione dello show. NBC, che sostituirà la serie con le repliche dell’altra novità “Prime Suspect,” ha invece ordinato una stagione completa per le comedy “Up all night” e “Whitney”.

Fonte: EntertainmentWeekly