La NBC cambia nazionalità a Dominique Strauss Kahn per esigenze di copione? L’emittente statunitense sta approntando la nupva stagione di “Law and Order Special Victims Unit”, e in un episodio si parlerà anche della vicenda giudiziaria che ha coinvolto l’ex presidente del FMI Strauss Kahn, accusato dello stupro di una cameriera.

Galleria di immagini: Franco Nero

I riferimenti a Strauss Kahn ci saranno tutti, persino il rocambolesco tentativo di fuga a bordo del suo jet prima dell’arresto, il pianto della cameriera, lo scandalo. Solo due cose cambieranno: il finale e la nazionalità del protagonista, un diplomatico italiano, Di Staso, che alla fine paga per il suo crimine.

Di Staso viene dipinto come il futuro presidente del Consiglio e antagonista politico quindi di Silvio Berlusconi, che a suo avviso avrebbe orchestrato lo scandalo per buttarlo fuori da una luminosa carriera politica. Un segno dei tempi questo cambio di nazionalità, che descrive esattamente come all’estero ci vedono: come i figli del bunga bunga.

Di Staso sarà interpretato da Franco Nero, unico alibi al dubbio del cambiamento di nazionalità: Nero è infatti italiano, ma sarà solo questo il motivo della scelta? Il sospetto resta, in fondo la stampa internazionale non c’è andata leggera con gli scandali sessuali del premier, augurandosi che questa puntata del celebre telefilm non sia solo un compendio di luoghi comuni.

Fonte: La Stampa.