Con le sue produzioni insolite Neil Marshall ha spesso spiazzato anche i suoi più accaniti ammiratori, e l’ultimo progetto intrapreso “Centurion“, sembra donarci più o meno la stessa sensazione.

Il suo esordio cinematografico risale al 2002 con “Dog Soldiers”, la pellicola non incassò molto ma il film, con uno strano passaparola, è subito divenuto oggetto di culto. Nel 2005 esce con “The Descent – Discesa nelle tenebre”, e questa volta Marshall conquista sia la critica che il pubblico, per poi deludere con il suo ultimo film “Doomsday”, un misto di generi non proprio apprezzato da tutti.

Tornando al presente, “Centurion” racconterà dell’invincibile “nona legione romana”, che dopo aver vinto innumerevoli battaglie si dileguò nel nulla nei boschi della Scozia, dopo una sanguinosa battaglia con i Pitti.

Il film sarà interpretato da Michael Fassbinder, già presente nel cast di “Bastardi senza gloria”, il ruolo invece di protagonista femminile sarà affidato alla ex Bond girl Olga Kurylenko. La trama apparentemente sembra essere lineare, ma conoscendo Neil Marshall ci si dovrà aspettare un brusco cambio di registro narrativo; stile già adottato in passato dal regista: a proposito in un intervista dice:

Mi ha colpito il mito di questi 300 uomini spariti, ma non sarà un film storicamente perfetto.

Conoscendo la passione di Marshall per licantropi e mutanti, c’è da immaginare un fantasy-horror spettacolare e avvincente, calato in una meravigliosa ambientazione scozzese; il film sarà nelle sale nel 2010.