La loro immaginazione non ha limiti. Ti sei accorta che il tuo bambino ha un amico immaginario e ne sei preoccupata, ma ti assicuriamo che non ne hai motivo. Secondo un recente studio condotto dall’Institute of Education di Londra gli amici immaginari favoriscono la creatività del bambino e alimentano la propria fiducia in se stesso. Quindi, la prossima volta che il tuo bambino parla del suo amico immaginario, assecondalo e apparecchia la tavola anche per il suo ”amico”.

Ai bambini piace pasticciare tanto…con tutto

Quanto ti sposi sai che devi condividere tutto, ma questo vale ancora di più quando diventi mamma. La tua bambina probabilmente crede che quello che è tuo è anche suo e questo può comprendere anche oggetti costosi, che tu tenti inutilmente di nascondere. Ed ecco che la tua bambina svuota un flacone intero del tuo straordinario profumo nel lavandino, oppure aggiunge all’acqua del rubinetto la tua costosa crema idratante, tanto per pasticciare un po’.

Sia che si tratti di fango, acqua o di una costosa lozione per il corpo, ai bambini piace molto sperimentare con vari tipi di sostanze. Il bambino, infatti, è curioso di vedere cosa succede. E via via che impara sempre più cose, riguardo al mondo che lo circonda, il bambino desidera acquisire una propria indipendenza e mescolare sostanze diverse rappresenta per lui un esperimento che lo affascina moltissimo. Quindi, lascia correre la sua immaginazione, ma assicurati di mettere sotto chiave tutti i tuoi cosmetici.

La sua prima recita

Se il tuo bambino va all’asilo, probabilmente lo vedrai sul palcoscenico. Certo, non devi aspettarti scenografie sofisticate e non te la devi prendere se il tuo bambino, invece di partecipare alla recita con gli altri, forse se ne sta in un angolo, impegnato a mettersi le dita nel naso, rifiutandosi ostinatamente di cantare.

Qualunque sia la sua parte, nella recita, piccola o grande, il tuo bambino per te sarà sempre il protagonista assoluto. Comunque…

*Informati sulla data in cui avrà luogo la recita, per prendere un permesso dal lavoro.

*Chiedi alle maestre se puoi scattare delle foto per immortalare il suo momento di gloria.

*Incoraggia il tuo bambino, ma senza esagerare, ricorda che lo scopo della recita è essenzialmente quello di divertirsi,

*Durante lo spettacolo, evita di gridare il nome del tuo bambino o di esagerare con il tuo tifo per lui.

*Non devi sorprenderti se il tuo bambino si innervosisce e scoppia a piangere, appena ti vede.

*Non devi mai paragonare tuo figlio agli altri bambini.

*Fa’ in modo che il tuo bambino sappia che in ogni caso tu lo trovi meraviglioso.