La nascita di un bambino porta grandi cambiamenti nella coppia: i due innamorati, infatti, devono ora cimentarsi in nuovi ruoli, quello di padre e madre, in un contesto diverso, non più di {#coppia} bensì famigliare. Dal punto di vista sessuale, molti studi hanno riportato che, dopo la nascita del primo figlio, il 90% delle coppie vive un calo dell’intimità.

Secondo il celebre sessuologo Ian Kerner, coautore del libro “Love in the time of colic” (“L’amore al tempo delle coliche”), il {#sesso} tra i neo genitori conta eccome. Per esempio, uno degli ostacoli che la coppia incontra nel trovare del tempo per sé, è prolungare la fisiologica astinenza sessuale del dopo parto: più non lo si fa, più non viene voglia di farlo.

Poi viene la stanchezza: in questo periodo si preferisce dormire. Soprattutto le donne, già stremate dal piacevole compito di conoscere e occuparsi del neonato, pensano che il sesso sia un ulteriore onere per le proprie energie. Invece, l’attività sessuale può essere rilassante, divertente e aiutare a ridurre lo stress.

Un’altra realtà può essere il fatto che la madre sia sufficientemente appagata dal contatto fisico ed emotivo che ha con il suo bambino e quindi non cerchi un approccio con il proprio partner. Delle volte le madri pensano che l’intimità con il proprio partner sarebbe una sorta di tradimento verso il figlio, ma questa sensazione non viene svelata a nessuno. O, addirittura, vivono il proprio partner come un’intrusione nella propria relazione con il bambino.

Secondo l’autore, è invece possibile e necessario conciliare la vita di coppia con quella di genitori. Qualche suggerimento?

  • Provare nuove posizioni. Fino a prima del parto era difficile muoversi, ora ci si può avventurare insieme su terreni inesplorati;
  • Preparare la camera da letto per un incontro romantico. è arrivato il momento di liberare gli spazi da giocattoli, pannolini, salviette e ciucci. Mettere tutto fuori dalla camera da letto, accendere delle candele, suonare la propria musica preferita, creare un ambiente rilassante e confortevole. E sopratutto, mandare il bambino dai nonni, che saranno felicissimi di averlo tutto per loro per qualche ora;
  • Durante l’arco della giornata, le neomamme sono concentrate nel loro ruolo di madre. La notte si può allora iniziare a pensare al proprio ruolo di amante, magari ricordando quello passato e, perché no, provare a immaginare quali potrebbero essere le novità che ora si può introdurre;
  • Prendersi dei piccoli spazi come {#coppia}, anche solo per massaggiarsi a vicenda: magari non ci sarà tempo per la camera da letto, ma entrambi saranno più rilassati e predisposti verso l’altro;
  • Prendersi cura di sé. Andare dal parrucchiere, comprarsi un vestito nuovo, praticare dello sport. Il solo fatto di poter riprendersi cura di sé porterà sulla strada giusta nel costruire l’autostima della propria sensualità.

Fonte: Lil Sugar