Quando nasce un bambino, è facile che non ci sia sintonia di pareri fra mamma e papà sul modo di accudire al neonato.

I motivi di discussione possono vari, anche ad esempio sulle rispettive responsabilità per il bambino o sui vari compiti forse non equamente distribuiti, almeno secondo uno dei due. Sono piccole divergenze che, però, possono causare grossi problemi.

Possono influire negativamente sul rapporto di coppia pur così perfetto prima della nascita del bimbo, possono degenerare in vere e proprie battaglie su chi fa di più e chi di meno e, soprattutto, possono avere ripercussioni negative sul benessere del neonato ma anche sul benessere psicofisico dei neogenitori.

Ma perché distruggere per rabbia o ripicca un sentimento così forte da condurre ad una vita insieme, con o senza matrimonio? Il nostro consiglio? Comunicate fra voi, cercate di capire quello che va veramente bene per il piccolo e non quello che ”pare” all’uno o all’altro dei suoi genitori…Accudire ad un neonato non è una gara a chi fa meglio, ma un impegno comune per la sua crescita sana ed equilibrata.

*Calcio sì calcio no…

Non parliamo del pallone, ma del calcio che alcune mamme pensano di assumere durante l’allattamento anche mediante integratori di calcio o con l’assunzione esagerata di formaggi e latticini. Sul tema i pareri dei neogenitori sono controversi.

Ricordiamo che i formaggi, oltre ad avere un importante contenuto di calcio, sono ricchi anche di proteine di origine animale, naturalmente, che possono provocare perdite di calcio. Quindi, meglio non esagerare e stabilire piuttosto una dieta equilibrata.

Non va dimenticato, infatti, che il benessere parte dalla tavola. Una dieta equilibrata aiuta anche a perdere peso e questo è importante per la neomamma appesantita per la recente gravidanza.

Senza ricorrere ad una dieta troppo restrittiva che può provocare carenze alimentari, secchezza della pelle, perdita di tono dei muscoli, limitando l’uso di sale, insaccati, formaggi stagionati, cibi in scatola, preferendo cibi sani cucinati in casa, la mamma può riacquistare la forma e in questo il papà sarà sempre d’accordo, anche perché un’alimentazione corretta giova anche a lui.

Nessun disaccordo, almeno su questo e preferite, per la vostra salute e per la remise en forme della mamma, una dieta ricca di proteine animali e vegetali in giusta misura, ma anche di vitamine, in particolare la E e la C, che combattono l’invecchiamento delle cellule. E su questo, pensiamo siate d’accordo…