Il braccio di ferro tra il regista Michael Bay e la Paramount continua a pochi mesi dall’inizio delle riprese di “Transformers 3“.

Scritto da Ehren Kruger, “Transformers 3″ uscirà l’1 luglio 2011.

Le riprese del film dovrebbero iniziare a maggio. Nel cast sono già stati confermati Shia LaBeouf, Megan Fox e Tyrese Gibson. Negli ultimi giorni si sono aggiunti anche John Malkovich, Frances MacDormand e Ken Jeong.

Il regista Michael Bay ha più volte espresso la sua titubanza sulla tecnologia 3D applicata alla saga dei robot più famosi del mondo. Ma la Paramount ha continuato ad esercitare la sua pressione sul regista.

Così Bay ha cercato di fare dei test sia sul nuovo filmato che sulle pellicole precedenti per vedere eventuali difficoltà ed esiti. I test, però, non sono andati bene, il regista Bay non ne è rimasto soddisfatto.

Così ha commentato:

“Il processo di conversione dal 2D al 3D non mi convince. Il risultato è un falso 3D. Vai nella sala proiezione e speri di emozionarti ed invece pensi semplicemente “che stupidaggine!” La gente può dire tutto quello che vuole sui miei film, ma nessuno può negare che i miei film siano tecnicamente perfetti. Se questa pellicola non sarà all’altezza delle precedenti, non voglio portarla a termine. È una mia scelta..”

Inoltre Bay ha chiarito la differenza tra una pellicola che nasce in 3D, come “Avatar”, e quella che nasce in 2D per essere poi sottoposta al processo di conversione in 3D.

Così Bay ha spiegato:

“Il processo di conversione in 3D rende la pellicola finta. Gli Studios potrebbero esser disposti a sacrificare il look del film per vendere 3 milioni di biglietti in più. Ma io no. Per girare “Avatar” ci hanno messo 4 anni. Non si può pensare di fare un film 3D in breve tempo”.

Il regista Bay resiste ancora alle pressioni di Hollywood: i suoi film sono spettacolari in 2D e non necessitano di alcun effetto speciale per vendere più biglietti!