Quando si parla di Netflix, si associa subito il nome della piattaforma di streaming alle serie tv, che restano di fatto la sua produzione di punta. Non solo successi originali come Strangers Things e The Crown: Netflix sta pian piano aumentando i suoi investimenti nel settore film, producendo numerose pellicole di qualità, tanto da avere debuttato, nel mezzo alle polemiche, anche al Festival del Cinema di Cannes 2017 con Okja, diretto da Bong Joon-ho, con Tilda Swinton, Jake Gyllenhall, Paul Dano, Lily Collins e Giancarlo Esposito nel cast.

Okja è solo uno dei tanti film nel catalogo 2017, in aggiornamento continuo, che include sia produzioni originali Netflix sia pellicole di cui la piattaforma ha acquistato i diritti. Ogni giorno ci sono nuovi film che vengono caricati e altri che vengono rimossi: tenersi aggiornati su tutte le novità è quindi un’impresa non semplice; tuttavia, in quest’articolo troverete le migliori produzioni originali Netflix e non da non perdere inserite nel catalogo film 2017 di Netflix Italia.

Netflix catalogo film 2017: produzioni originali Netflix

Abbiamo ormai passato i primi sei mesi dell’anno, quindi sono già numerose le produzioni originali Netflix che sono state pubblicate su Netflix dall’inizio del 2017. Tuttavia, sono anche diverse le novità che usciranno nei prossimi mesi sulla piattaforma. Ecco i film imperdibili 2017:

War Machine (disponibile dal 26 maggio)

Diretto e recitato da Brad Pitt, War Machine è il diario di un giornalista scritto durante i suoi viaggi con il Generale Stanley McChrystal, capo delle forze armate della NATO in Afghanistan nel 2010.

Okja (disponibile dal 28 giugno)

Il già citato Okja, presentato in anteprima al Festival di Cannes 2017, è disponibile su Netflix dal 28 giugno. Il film ha come protagonista una ragazzina di nome Mija, la quale cerca di contrastare una multinazionale che vuole rapire la sua migliore amica, ossia un’enorme femmina di maiale geneticamente modificato chiamata Okja. Nel cast ci sono Tilda Swinton, Jake Gyllenhall, Paul Dano, Lily Collins e Giancarlo Esposito.

Castello di sabbia (disponibile dal 21 aprile)

 War-movie ambientato in Iraq: dopo l’invasione del Paese nel 2003, un soldato riluttante entra nel gruppo di reclute chiamato a riparare l’acquedotto di un villaggio ostile, missione molto pericolosa. Con Nicholas Hoult.

To The Bone (disponibile dal 14 luglio)

Ellen è una ventenne anoressica e ribelle, che ha trascorso gli anni della sua adolescenza tra vari programmi di ricovero, solo per ritrovarsi molti chili più magra dopo ogni tentativo di guarire. Determinata a trovare una soluzione, Ellen, d’accordo con la sua bizzarra famiglia, decide di unirsi a un gruppo di giovani con gli stessi disturbi, guidato da un dottore non tradizionale. Sorpresa dalle nuove regole, e affascinata dai suoi nuovi compagni, Ellen dovrà capire come superare la sua malattia e accettare se stessa per riuscire finalmente a sconfiggere i propri demoni. Scritto e diretto da Marti Nexon, con Lily Collins.

Bright (disponibile da Dicembre 2017)

Ambientato in un presente alternativo in cui umani, orchi, elfi e fate convivono dall’inizio dei tempi, il thriller d’azione diretto da David Ayer (Suicide Squad, End of Watch) segue le vicende di due poliziotti unici nel loro genere. Ward, un uomo (Will Smith), e Jakoby, un orco (Joel Edgerton), si imbarcano in un pattugliamento notturno che cambierà il futuro del mondo così come lo conoscevano. Lottando contro le proprie differenze e i terribili attacchi dei loro nemici, i due poliziotti dovranno lavorare insieme per proteggere una giovane elfa e una preziosa reliquia, che se cadesse nelle mani sbagliate potrebbe distruggere ogni cosa.

Mute (2017)

I protagonisti di Mute, diretto da Duncan Jones, sono Alexander Skarsgård (Tarzan, The Diary of a Teenage Girl), Paul Rudd (Ant-Man, Anchorman) e Justin Theroux (The Leftovers, The Girl on the Train). Il film segue le avventure di Leo (Skarsgård), un uomo muto in cerca di una persona scomparsa nell’anno 2052 a Berlino, che si trova a duellare con due furfanti interpretati da Rudd e Theroux.

First They Killed My Father (2017)

È il docu-film diretto da Angelina Jolie, dedicato a chi ha perso la vita durante il regime dei Khmer Rossi, e a tutti coloro che sono sopravvissuti. First They Killed My Father è l’adattamento dell’omonimo libro, che racconta le memorie della scrittrice e attivista cambogiana Loung Ung, sopravvissuta durante il regime mortale dei Khmer Rossi dal 1975 al 1978. La storia è narrata attraverso i suoi occhi di bambina, a partire dall’età di cinque anni, quando i Khmer Rossi salirono al potere, fino ai nove anni. Il film descrive lo spirito indomito e la devozione di Loung e della sua famiglia, che lottano senza sosta per restare uniti durante quegli anni terribili.

Netflix catalogo film 2017: produzioni non originali

Oltre alle produzioni Netflix, l’offerta di grandi blockbuster e di film cult vecchi e nuovi è sempre più ampia. Di seguito tanti titoli da vedere:

  • Il corvo
  • Vicky Cristina Barcelona
  • Era mio padre
  • La famiglia Addams
  • Il grande Lebowski
  • The Dreamers
  • Ritorno al futuro
  • La grande scommessa
  • Belle & Sebastian
  • Come tu mi vuoi
  • Ted 2
  • L’uomo che fissa le capre
  • Magic Mike
  • Come un tuono
  • Minions
  • La ricerca della felicità
  • Ex Machina
  • Step Up
  • Becoming Jane
  • Young Victoria
  • Duchessa
  • La grande bellezza
  • To Rome with Love
  • Inside Out
  • Birdman
  • Jurassic World
  • Into the Woods
  • Avengers: Age of Ultron