Tutti i film contengono degli errori, più o meno importanti, più o meno gravi.

Normalmente è necessario rivedere la stessa pellicola più volte per scovarli, questa può essere una buona scusa per riguardarsi il film una volta in più.

Gli errori più comuni sono causati in fase di montaggio del film e sono dovuti alla scarsa attenzione da parte del regista o del montatore riguardo l’opera appena ultimata. All’occhio attento di Moviemistakes, però, non sfugge niente.

Così anche il campione d’incassi “New Moon”, secondo capitolo della saga di “Twilight”, è caduto in alcuni errori. Tra questi molti sono divertenti, altri un po’ più gravi.

Ad esempio, nelle prime scene, il primo errore riguarderebbe il mistero del libro “Giulietta e Romeo”. Quando Bella si risveglia dal primo incubo, il libro di “Giulietta e Romeo” riposa sul cuscino dietro di lei. Poi arriva Charlie con il suo regalo, e il libro magicamente scompare, per poi riapparire in un secondo momento sullo stesso cuscino.

Un altro errore divertente riguarda Alice. A scuola Alice corre incontro a Bella per augurarle buon compleanno. Il foulard che indossa però cambia di posizione tra una battuta e l’altra.

Ma Alice non deve avere un bel rapporto con i foulard, perché inizia la scena in un modo e la finisce sempre in un altro. Così quando Alice sta guidando a tutta velocità in Toscana, prima il foulard che indossa risulta in un certo modo, poi a distanza di qualche secondo lo stesso foulard cambia non solo posizione ma anche misura e colore.

Un altro errore riguarda il personaggio di Jacob. La prima volta che Jacob mostra il suo tatuaggio, questo risulta essere posizionato sulla parte superiore della spalla. Nella scena in cui affronta Edward e Bella nella foresta, lo stesso tatuaggio è sceso di diversi centimetri lungo il braccio.

La disattenzione risulta grave se le informazioni sono sbagliate. Questo succede quando Bella vola per l’Italia per fermare Edward. Bella sale su un volo della Virgin America. Peccato però che la Virgin America voli solo negli Stati Uniti, mentre è la Virgin Atlantic che vola tra Stati Uniti ed Europa.

La fantasia non manca e di errori ce ne sono molti altri. Risulta difficile scoprire tutti gli errori se durante il film si è rapiti più dalla storia, dai colori e dai personaggi piuttosto che dai particolari.