Nicki Minaj non supporta Mitt Romney, il candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti. Aveva fatto molto discutere un verso della rapper contenuto nel brano di Lil Wayne Mercy, in cui dichiarava di essere repubblicana e di votare per Romney, ma a quanto pare non corrispondeva al suo reale pensiero politico.

Nicki Minaj ha smentito che quel verso possa corrispondere alle sue reali intenzioni di voto. A mettere in dubbio che la rapper supportasse per davvero Mitt Romney era stato lo stesso Barack Obama, presidente in carica e candidato democratico alle elezioni americane del prossimo novembre.

Galleria di immagini: Nicki Minaj in concerto a Milano

Dopo tante discussioni, Nicki Minaj ha deciso di chiarire la sua posizione tramite Twitter:

«Ha! Grazie per aver capito il mio umorismo e sarcasmo creativo, Signor Presidente, quelli intelligenti lo fanno sempre… mando amore e supporto @barackobama.»

Nel brano Mercy, contenuto sul disco mixtape del collega Lil Wayne, Nicki Minaj rappava:

«Sono una Repubblicana che vota per Mitt Romney/Voi pu**ane pigre state fo**endo l’economia.»

Nel corso di un’intervista radiofonica, è stato chiesto a {#Barack Obama} cosa ne pensasse in proposito, e lui ha dichiarato:

«Penso che ci fosse un piccolo verso che dicesse così. Ma a lei piace interpretare diversi personaggi, quindi non so bene cosa stia succedendo. Probabilmente è stata Roman ad averlo detto. È uno dei suoi personaggi più popolari ed è ritratta in maniera malvagia.»

Sembra quindi che il presidente Barack Obama avesse ragione e abbia capito che Nicki Minaj interpretasse in quella canzone solo un personaggio, probabilmente il suo alter-ego Roman Zolanski. La rapper dunque non è repubblicana, ma sembra supportare semmai l’attuale presidente.

Fonte: ABC News