Tutte contro Angelina Jolie? Sembra che anche Nicole Kidman non abbia resistito alla tentazione di commentare il divorzio tra i Brangelina, sostenendo che la fine del loro matrimonio fosse prevedibile per una questione di karma, visto quello che hanno fatto alla sua amica Jennifer Aniston.

Secondo quanto riporta RadarOnline.com, l’attrice australiana si è sempre sentita un po’ in colpa per la nascita della relazione tra Brad Pitt e Angelina Jolie, perché, inizialmente, doveva essere proprio Nicole Kidman a interpretare Mr. & Mrs. Smith con l’attore di Fight Club. L’attrice ha poi dovuto rinunciare al ruolo per i troppi impegni accumulati, e in sua assenza, è stata scelta Angelina. Il resto della storia la conosciamo bene: quel set ha segnato l’inizio dei Brangelina e la conseguente fine del matrimonio tra Brad Pitt e Jennifer Aniston.

“Nicole non si è mai sentita a suo agio con il suo ruolo nella storia dei Brangelina”, ha rivelato una fonte a Radar, “lei non sopporta il fatto che la sua essenza in quel film abbia cambiato la vita della sua amica, soprattutto perché Jen sarebbe stata sicura che lei non avrebbe mai sedotto Brad”.

“Il suo stomaco si agita ancora pensando che Angelina ha fatto esattamente questo [cioè sedurre Brad Pitt] non appena ha avuto la parte”, ha continuato la fonte anonima che poi ha aggiunto che “Nicole è ancora addolorata dal fatto che Jen sia stata colta così alla sprovvista” dal tradimento del marito. Da quel momento, pare quindi che Nicole Kidman sia “stata il più lontano possibile da Angelina”.

Saranno vere queste dichiarazioni o si tratta dell’ennesima speculazione sul divorzio Jolie-Pitt? In ogni caso, Nicole Kidman non avrebbe niente di cui sentirsi in colpa, tanto più che adesso Jennifer Aniston è felicemente sposata con Justin Theraux ed è smagliante e in forma come non mai. Sembra proprio, comunque, che se davvero esiste il karma, Jennifer Aniston abbia avuto la sua rivincita.