Nicole Minetti si dà al porno. Non si comprende se questa sia l’ennesima provocazione dell’igienista dentale dell’ex premier Silvio Berlusconi o se la Minetti faccia sul serio, ma pare che comunque non abbia avuto troppi consensi dai suoi stessi alleati politici, tanto da indurla a cambiare campo d’interesse.

Dopo le numerose polemiche a sfondo sessuale che Nicole Minetti ha contribuito a innescare, dal Rubygate alle t-shirt provocanti, una dichiarazione del genere da parte sua ha un sapore decisamente diverso e particolare: la sua ascesa politica rimanda ai film con Gloria Guida o Edvige Fenech, in cui gli uomini spiavano dal buco della serratura. La differenza è solo che qui non si è in una farsa: è tutto molto reale.

Galleria di immagini: Nicole Minetti, virale Gay TV

Stando all’indiscrezione di Diva e Donna, Nicole Minetti avrebbe dichiarato:

«Basta, mi attaccano tutti. Nessuno mi difende, nemmeno all’interno del PDL. Dalla politica ho avuto solo problemi. Adesso mi hanno offerto di girare un porno e voglio accettare.»

La coincidenza buffa e curiosa è che questa affermazione giungerebbe all’indomani del porno girato da Sara Tommasi: le due hanno condiviso una love story, naturalmente in tempi differenti, con l’imprenditore Simone Giancola. Quella della Minetti appare come una decisa caduta di stile, che, sebbene la giovane sia avvezza a questo genere di provocazione, la pone su un piano differente rispetto a Sara Tommasi, nata come soubrette per poi scoprirsi attivista-nudista contro il signoraggio bancario.

Fonte: Net1news.