Nicole Minetti e Virginia Raffaele, nell’imitazione della consigliera della Regione Lombardia, quasi a reti unificate. Entrambe sono andate in onda domenica pomeriggio, tuttavia il pubblico ha gradito maggiormente l’imitatrice piuttosto che il personaggio reale. Non è esattamente una novità: già quando la Raffaele imitò Belen Rodriguez furono in tanti sui social network a dire che la comica era più bella e sensuale della vera soubrette.

Galleria di immagini: Virginia Raffaele

Stavolta Nicole Minetti ha mostrato una sottile autoironia, ridendo quando le veniva mostrata l’imitazione realizzata da Virginia Raffaele. Comunque è una realtà che la Minetti vera non sia un personaggio molto amato dagli italiani, né politico né pubblico. Non si tratta semplicemente della sua possibile implicazione nel Rubygate, ma anche le sue uscite pubbliche, come l’ultima di domenica, non sono state certo apprezzate.

Quando si pensa a una donna di spettacolo, Virginia Raffaele ha praticamente tutto: è simpatica, è acuta, ha molto fascino e possiede versatilità. Nicole Minetti ha fallito su questo fronte dell’immagine pubblica, benché svolgendo due lavori differenti, le caratteristiche che gli italiani ricercano in lei sono ben altre.

Ma anche prendendo in esame le altre donne in politica la Minetti è molto differente dalla pura e dura Emma Bonino, dalla controversa Alessandra Mussolini, verace nella sua napoletanità, dal fascino innegabile di Stefania Prestigiacomo. Sono poche le donne in politica perché si affrontano grandi difficoltà a conciliare tutto, ma la Minetti ancora non è riuscita a conquistare l’immaginario collettivo, se non con l’imitazione della Raffaele.

Fonte: Repubblica.