Nicole Minetti si iscrive a Instagram e pubblica le prime foto sexy. Niente nudità, ma solo abiti e accessori sexy, neppure tanto esclusivi: molte ragazze hanno vestiti e accessori simili nel proprio armadio. Ma ogniqualvolta la Minetti accenna a fare qualcosa di sexy, il tutto viene considerato inappropriato per il suo ruolo di personaggio politico.

=> Leggi la smentita di Nicole Minetti a Colorado Cafè

Galleria di immagini: Nicole Minetti sexy testimone

Su di lei pesano naturalmente le accuse, ancora in via di corso della giustizia, del Rubygate, che dal primo momento l’hanno resa celebre e invisa ai più. Ma ci si dimentica che Nicole Minetti è sempre una donna di 28 anni, cui piacciono vestiti e magari a volte vuole sentirsi leggera e frivola come tutte le ragazze della sua età. Ma quanto un personaggio politico e quindi non una donna di spettacolo, sebbene la Minetti sia stata anche questo, deve mostrare un certo rigore in pubblico?

Sicuramente non si è più ai tempi del celebre caso del prendisole, quando l’ex presidente della Repubblica, lo scomparso Oscar Luigi Scalfaro, apostrofò una donna in un ristorante romano perché era a spalle nude, per cui non si comprende lo scandalizzarsi di alcuni nei confronti dell’ex consigliera (che tra l’altro riempì le pagine di gossip per aver indossato un abito simile al matrimonio della sorella, ma in un colore diverso). Se la Minetti pubblica una foto in cui mostra il suo nuovo vestito, anche se terribilmente sexy, è da denigrare?

=> Scopri la querela di Nicole Minetti a Michele Santoro

A questo però si deve aggiungere anche la solita obiezione d’obbligo nell’era del Web 2.0: sarà davvero la Minetti in quell’account Instagram? Il volto non si vede, anche se le forme prorompenti sembrano decisamente le sue. Qualcuno crede che il volto sia stato tagliato perché non fosse riconoscibile, ma forse la soluzione potrebbe essere la più semplice: sempre che si tratti davvero della Minetti, non potrebbe aver fatto la foto solo per far vedere il nuovo abito?

Fonte: Il Messaggero.