È ufficiale. Lindsay Lohan torna in carcere, dopo solo un paio di mesi dalla sua ultima detenzione la scorsa estate. Il giudice non ha voluto sentire ragioni, e ha deciso di non fissare una cauzione e far trattenere l’attrice dalle forze dell’ordine, che l’hanno portata via in auto nascosta da un telone bianco.

La notizia arriva da sito TMZ, che racconta di come Lilo sia stata ammanettata e scortata fuori dall’aula, mentre guardava incredula il suo legale Shawn Chapman Holly. Lo shock è stato senza dubbio forte, tuttavia la bella Lindsay avrebbe dovuto un po’ aspettarselo dopo essersi concessa una tiratina di coca, e soprattutto dopo averlo ingenuamente rivelato a tutti mentre era in stato di ebbrezza.

La star di “Machete” dovrà quindi aspettare dietro le sbarre la prossima convocazione in tribunale, prevista per il 22 ottobre. È stata la stessa Lohan a confessare di rivolere in dietro la sua carriera, iniziata brillantemente e oggi inesorabilmente allo sfacelo. Ecco cosa ha dichiarato la star ventiquattrenne solo poco tempo fa:

Non mi interessa cosa pensano gli altri. Io so di essere un’attrice dannatamente brava. E so anche che in passato sono stata giovane e irresponsabile, ma è così che si cresce. Si impara dai propri sbagli.

Giovane lo è ancora, e di certo non sembra aver imparato dai propri errori.