Lo scorso sabato intervistata da Silvia Toffanin a Verissimo, Nina Moric ha fatto una dichiarazione sconvolgente: “Da ragazza sono stata violentata da mio padre. Da bambina sono finita in ospedale molte volte per colpa di mio padre che mi violentava. Negli anni ho avuto problemi di autolesionismo e anoressia perché pensavo che quel che era successo fosse colpa mia. È anche per questo motivo che sono scappata dalla Croazia a soli 16 anni”.    

La modella croata sceglie di raccontare solo ora il suo terribile passato perché ha deciso di scrivere un libro sulla sua vita. Un libro che possa essere di aiuto alle giovani donne che oggi stanno vivendo lo stesso incubo.

“Ho intenzione di scrivere un libro sulla mia vita – ha dichiarato la modella – e parlerò sicuramente di quello che mi è successo per dare forza e coraggio alle tantissime ragazzine che vivono quello che io ho vissuto da piccola. Non sento mio padre da oltre cinque anni e provo per lui solo indifferenza. Oggi ho superato la cosa, ed è per questo che riesco a parlarne” (foto by InfoPhoto).

Dopo la separazione da Fabrizio Corona, l’anoressia, i problemi con l’alcool, Nina sembrava aver ritrovato la serenità con il suo nuovo compagno, Massimiliano Dossi, sposato in pochi mesi.

In tanti l’avevano criticata su Twitter accusandola di “non essere in grado di tenersi un uomo”. A queste accuse è la stessa Moric a rispondere: “Alcune volte lasciarsi non significa amarsi più …Io lo amo ancora e il mio sentimento rimane… Sono stata incompresa”.