Sono gli attori comici più amati della NBC, i loro show hanno conquistato pubblico e critica: il 7 maggio, Tina Fey e Steve Carell sbarcheranno nei cinema italiani, per la prima volta insieme, con una commedia degli equivoci intitolata “Notte folle a Manhattan”.

Il film, diretto da Shawn Levy, narra la storia di Claire e Phil Foster: i due coniugi, intrappolati nella routine matrimoniale, durante un appuntamento galante sono vittime di uno scambio d’identità e di una serie di improbabili vicende che vivacizzeranno il loro rapporto di coppia.

Tina Fey, quarant’anni a maggio, nel 2006 crea e interpreta la serie “30 Rock“, vincitrice di 5 Golden Globes e 9 Emmy awards, incentrata sul dietro le quinte del programma “The Girlie Show”, liberamente ispirato alla sua esperienza come autrice del “Saturday Night Live”: nel 2008 la sua interpretazione di Sarah Palin, la candidata repubblicana alla vicepresidenza americana, è stata una delle più apprezzate dal pubblico statunitense.

Steve Carell, invece, raggiunge l’apice del successo nel 2005 grazie al remake americano di “The Office“, serie britannica creata da Ricky Gervais. Il telefilm è un finto documentario sulla vita aziendale di un gruppo di colleghi che lavorano per un’improbabile azienda chiamata “Dunder Muffin”. L’attore, inoltre, sta parallelamente coltivando una buona carriera cinematografica dopo i successi di “40anni vergine” e “Agente Smart – Casino totale”.