Senza alcun dubbio, gran merito del successo di “Ballando con le stelle“, la trasmissione che va in onda ogni sabato su Rai Uno, va attribuito all’impeccabile Milly Carlucci. Lo show è arrivato alla sua Sesta stagione di programmazione e, per molti italiani, rappresenta un appuntamento imperdibile del sabato sera. Sono ben settanta le persone dello spettacolo che vi hanno partecipato.

La preparazione necessaria, per affrontare la prova del fuoco in prima serata, può durare anche nove mesi. Il dispendio di forze è davvero notevole. Paolo Belli, per ogni puntata, prepara sessanta brani da eseguire in diretta con i suoi venti elementi della Big Band. Sono addirittura più di 150 le persone che lavorano consentendo la diretta di “Ballando con le Stelle”.

La prima stakanovista del gruppo è, chiaramente, Milly Carlucci che, in un intervista rilasciata al settimanale TV, Sorrisi e Canzoni, racconta:

È un programma complesso da realizzare. Ma vedere che tutto, piano piano, prende forma e che i concorrenti si trasformano da brutti anatroccoli a cigni è un immenso piacere.

I concorrenti, allenati dai maestri di ballo, trascorrono molte ore a perfezionare i loro movimenti, nelle tre sale che ospitano i momenti di lavoro. A compattare il tutto ci pensa la conduttrice, tentando di mettere a proprio agio tutti i concorrenti e il resto della produzione.