Nicky Hilton, sorella minore della regina dei gossip Paris Hilton, si è sposata in una sontuosa cerimonia a Kensington Palace con il ricco banchiere James Rothschild. Per la seconda volta l’ereditiera dell’impero degli hotel Hilton ha detto sì: dopo il primo matrimonio record nel 2004 con il finanziere Todd Meister naufragato dopo tre mesi, Nicky avrebbe ritrovato la serenità tra le braccia del rampollo ereditiero del colosso finanziario.

I due fanno coppia fissa ormai dal 2011 e galeotto fu il matrimonio di Petra Ecclestone e James Stunt, celebrato nel Orsini Odescalchi di Bracciano, mentre la proposta è arrivata qualche anno dopo quando la coppia si trovava sul romantico Lago di Como.

Il sontuoso matrimonio ha unito due casate tra le più ricche e potenti e per questo motivo non poteva non essere celebrato in una location che fosse alla loro altezza: per il giorno del sì, infatti, è stata scelta niente meno che la dimora che fu della tanto amata Principessa Diana e in cui adesso vivono William e Kate, Kensington Palace.

Ecco cinque curiosità sul loro matrimonio:

1- In occasione del grande giorno la ricca ereditiera ha indossato un abito haute couture firmato da un’eccellenza italiana nel mondo: Valentino. Costato “solamente” 70mila dollari – che sono nulla in confronto alla fortuna economia della Hilton e del nuovo marito –, l’abito è stato realizzato da Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, designer della Maison.

2- L’abito, tuttavia, ha causato un imbarazzante imprevisto alla stessa Nicky. Probabilmente per via del velo troppo lungo, questo si sarebbe impigliato sotto la ruota dell’auto – una lussuosa Bentley – che  la doveva portare davanti al luogo dove si celebrava la funzione: nulla che però non è stato risolto prontamente da un uomo che ha liberato immediatamente l’ereditiera, salvando sia il velo stesso che l’acconciatura.

3- Per una volta la sorella Paris Hilton non ha catalizzato i riflettori su di sé: la reginetta degli scandali a stelle e strisce, che per l’occasione non poteva non essere damigella d’onore di Nicky, è rimasta al suo posto indossando un elegantissimo abito nelle tonalità del celeste pastello con un piccolo mazzo di fiori in mano.

4- Per il grande giorno la ricca ereditiera ha fatto creare delle scarpe personalizzate: firmate Louboutin e rigorosamente in bianco – con l’iconica suola rossa – queste sono state decorate con la scritta Mrs Rothschild sul tallone e la data del loro matrimonio sul tacco.

5- In occasione della blindatissima cerimonia, non religiosa e con 250 ospiti, non potevano mancare Chelsea Clinton insieme al marito Marc Mezvinsky, la stilista Vera Wang e anche il Principe Paolo di Grecia insieme alla principessa e consorte Marie-Chantal Miller. Al party pre-matrimonio, invece, non poteva non mancare la pantera nera delle passerelle, Naomi Campbell, che si è presentata con un mini dress metallico.