Ecco cosa si è inventata la compagnia aerea scandinava Sas per rilanciare la sua attività nel periodo invernale: un concorso a premi dedicato a tutte le coppie omosessuali del pianeta, o meglio a quelle che desiderano convolare a nozze entro l’anno.

Come racconta il Tgcom, i due fortunati vincitori, o vincitrici, potranno sposarsi a bordo di un aereo della Sas il sei dicembre 2010, che sarà quindi ricordato come il giorno in cui si è celebrato il primo matrimonio gay in volo.

Love is in the air“, così è stata battezzata questa originale selezione, è iniziata il primo di settembre e sarà possibile partecipare fino al dieci ottobre. La coppia che sarà unita da un pilota ad alta quota verrà selezionata attraverso il sito love-flysas.net, nato proprio in occasione di questa iniziativa.

Se da un lato il Nord Europa si riconferma all’avanguardia come apertura verso gli omosessuali, dall’altro lato l’idea di bandire un concorso a premi è veramente senza precedenti; la Sas offre infatti un soggiorno completo che comprende la cerimonia, quattro notti a Stoccolma e tre notti a New York, facendo una sosta a Los Angeles.

Tra le centinaia di coppie gay che si sono già iscritte via web, tra le quali la più gettonata per ora sembra essere quella formata dalle polacche Ewa e Gosia, compaiono anche sei ragazzi italiani, mentre ancora nessuna coppia nostrana al femminile sembra voler vincere questo pacchetto nozze, all inclusive.