Si sono conclusi ieri gli Assoluti estivi di tuffi che si sono svolti a Bergamo, facendo della cittadina un po’ la capitale dell’acqua per i tre giorni in cui si sono disputate le spettacolari gare di tuffi, una disciplina che in questi tempi sta riscuotendo un certo interesse da parte dei tifosi italiani.

Nonostante l’assenza di una delle grandi di questo sport, la bolzanina Tania Cagnotto, all’Italcementi di Bergamo le tribune sono state sempre gremite, con la gente pronta ad applaudire le gesta di Noemi Batki, la quale con 274 punti ha battuto un po’ a sorpresa Maria Marconi, ferma a 271,05. Quest’ultima era considerata la specialista italiana di questo tipo di gara, ma a Bergamo non ha potuto contrastare l’ottimo momento di forma di Batki, accontentandosi così del secondo posto davanti alla trentina Francesca Dallapè.

Galleria di immagini: Tania Cagnotto e Francesca Dallapé

Ottime notizie pure per Francesco Dell’Uomo, che al ritorno all’attività agonistica ha vinto la piattaforma 10 metri uomini con il punteggio di 422.95, mettendosi dietro Maicol Scuttari e Maicol Verzotto, staccati tra loro per poco meno di due punti.

Nella prova sincro dalla piattaforma, la coppia maschile Francesco Dell’Uomo e Maicol Verzotto ha chiuso con il punteggio di 397,83, mentre nella gara femminile a vincere sono state Giorgia Barp e Brenda Spaziani con 268,95 punti, che hanno superato le giovani e potenziali promesse azzurre Giulia Li Sacchi e Ginevra Monachesi. Vittoria dei fratelli Nicola e Tommaso Marconi nel trampolino tre metri sincronizzato con 396,39 punti.