È stata presentata da pochissimo al Salone di Detroit la nuova ammiraglia di casa Audi.

Parliamo dell’Audi A8, una vettura che si propone di battere la concorrenza delle rivali dirette Mercedes S e BMW serie 7.

L’ammiraglia della casa di Ingolstadt sarà disponibile a partire dal marzo prossimo in due versioni con trazione integrale: una con propulsore 4.2 V8 FSI benzina da 372 CV e un’altra spinta dal poderoso 4.2 V8 TDI da 350 CV, ma subito dopo arriveranno le versioni più appetibili per i mercati europei: due 3.0 TDI con trazione anteriore da 250 e 204 cavalli, dotate di sistema start&stop che consente di risparmiare carburante quando la macchina è ferma e che promettono consumi da record, con i tecnici Audi che parlano addirittura di 17 Km/l ed emissioni di CO2 di appena 159 g/Km.

Grande attenzione è stata riservata agli interni, dove i materiali pregiati come radica e alluminio, usato anche per il telaio, lasciano spazio alle pelli pregiate e ad una miriade di pulsanti e pad per controllare le diavolerie elettroniche proposte. Si va dai fari che implementano il loro raggio d’azione in prossimità degli incroci, in modo da mostrare anche ostacoli nascosti, al pre sense, un sistema che modifica lo stato degli occupanti pochi decimi prima di un incidente, in modo da ridurre i danni, al night vision che monitora la temperatura esterna individuando ostacoli sulla carreggiata.

I prezzi dell’Audi A8 saranno di 92.900 ? per la 4.2 FSI “quattro” e 93.800 ? per la 4.2 TDI “quattro”.