Da anni ormai le grandi ammiraglie tedesche sono leader nel settore delle vetture di lusso più vendute. Numerosi sono e sono stati i tentativi di imitazione, ma non c’è stato verso di scalzarle dalle vette del mercato.

Sta ora per uscire la nuova versione della celeberrima ammiraglia di BMW, la Serie 7, nel model year 2010. Numerose sono le novità: cominciamo con quella più evidente, vale a dire l’adozione, per la prima volta su questo modello, della trazione integrale.

Questo sarà possibile solo con la Serie 7 750i, spinta dal poderoso V8 biturbo da 407 cavalli, sottolineandone la potenza sprigionata, grazie all’xDrive (così viene definito dagli ingegneri BMW il sistema di trazione integrale), su tutte le ruote e non solo sulle posteriori.

Ma questa non è l’unica novità: da sottolineare è anche la disponibilità del pacchetto sportivo M, in grado di conferire alla vettura un look sportivo e dinamico nonostante la mole, attraverso l’utilizzo di cromature, griglie, cerchi in lega da 19 pollici, e altri espedienti estetici che riguardano l’interno dell’abitacolo come volante in pelle e la classica “M” stampata un po’ dappertutto.

Non mancheranno le motorizzazioni a gasolio, che strizzano l’occhio al mercato europeo, arriverà infatti una nuova motorizzazione a sei cilindri biturbo da 306 cavalli, capace di consumi da record con soli 6,9 litri utili per coprire una distanza di 100 km.