John Landis, regista del mitico “The blues brothers” ma anche del videoclip musicale più lungo e più accattivante della storia, ossia “Thriller” con Michael Jackson, tornerà con un nuovo film, una commedia di stampo dark.

Landis non è nuovo a questo tipo di trovate cinematografiche, dato che, nel 1981, diresse “Un lupo mannaro americano a Londra”, horror a tutti gli effetti, ma venato di particolare umorismo. E il suo nuovo lavoro non si discosterà molto dalle atmosfere in cui si muoveva il giovane uomo-lupo mannaro del suddetto film.

Infatti, dopo un periodo dedicato maggiormente al piccolo schermo, il regista tornerà a occuparsi a tutto tondo di un prodotto per il cinema, intitolato “Burke and Hare”, che parlerà di due assassini realmente vissuti nella Edimburgo del XIX secolo.

Protagonisti del film saranno Simon Pegg e David Tennant, conosciuti rispettivamente per “Shaun of the dead” e “Doctor Who”, ma nel cast ci saranno anche Dan Aykroyd (vecchia conoscenza di Landis), il Monty Python John Cleese e Bill Nighy. In merito al ritorno sul grande schermo il regista ha dichiarato:

una pellicola storicamente accurata, ma romantica, nella tradizione delle commedie nere britanniche