La bella stagione è ormai agli sgoccioli, ma è sempre tempo per presentare quella che potrebbe essere la più bella vettura cabrio della prossima estate.

Dopo il successo della Maserati GranTurismo, che già aveva impressionato per il mix energico di eleganza e sportività e che era nata dalla matita di Pininfarina e dalle menti esperte degli ingegneri della casa del tridente, ecco che sarà mostrata la vettura che deriva direttamente da questa coupé ma che ha in più la possibilità, non secondaria, di essere scoperta.

Parliamo della Maserati GranCabrio, un’auto unica che si inserisce nel solco delle grandi sportive scoperte Maserati, come la 3500GT Spyder del 1960, o la Ghibli Spyder del 1968, o ancora la riuscitissima Spyder del 2001, ma con una particolarità che la rende davvero esclusiva: la GranCabrio infatti è la prima cabrio a quattro posti della storia della Maserati.

Anche per questa ragione è la cabrio con il passo più lungo presente sul mercato. Il motore che la spinge è un potente V8 da 4.7 litri capace di erogare ben 440 cavalli, il tettuccio non lascia spazio all’innovazione ad ogni costo ed è rigorosamente in tela, rispettando così il gusto un po’ retrò voluto da Pininfarina.

La GranCabrio sarà presentata al Salone dell’auto di Francoforte il 15 settembre, non ci resta che aspettare.