La Smemoranda 2013, o Smemo, come ai più è nota, non si fa attendere ed è pronta anche quest’anno ad accompagnare le fatiche degli studenti che nell’anno scolastico 2012/2013 sceglieranno di portarla tra i banchi di scuola.

Quest’anno la Smemo 2013 compie ben 35 anni e tutte le versioni della nuova Smemo sono state presentate in anteprima nella sala conferenze della Libreria Feltrinelli presso la Stazione Centrale di MIlano. Conduttore della serata dedicata alla Smemo 2013 è stato Nico Colonna, che insieme a Gino & Michele, ha contribuito alla nascita del diario più famoso d’Italia e ne ha sviluppato l’idea negli anni.

Il tema della nuova Smemo 2013 è “Friends“, perché essere amici nell’era di Facebook e Twitter significa soprattutto scambiarsi le idee e farle girare, proprio come fa la Smemo da ormai ben 35 anni. Questo binomio Smemoranda – Web si è concretizzato proprio quest’anno con un App gratuita, disponibile da settembre, con cui ci si potrà sbizzarrire grazie a innumerevoli disegni e vignette per portarsi un po’ di Smemo anche sul proprio Smartphone.

Gli amici, i “Friends” della Smemo, condividono proprio tutto e non solo online. Nella nuova Smemo ogni giorno sarà scandito da un testo, una vignetta o un spunto proposto dagli oltre cento autori che anche quest’anno hanno messo a disposizione il loro talento per la Smemo. Così, per esempio, le pagine di ogni lunedì raccoglieranno gli strafalcioni più assurdi pronunciati da studenti e professori, alternati con le note di classi più stravaganti. Ci sono anche spazi riservati a ricette facili e veloci da gustare con i propri Friends (Smemo eat), oppure giorni dedicati a libri, film e canzoni e che raccontano l’amicizia.

E Smemo non si dimentica dei Friends, soprattutto di quelli che non ci sono più come il mitico Marco Simoncelli, prematuramente scomparso durante una gara in moto e che a lungo ha collaborato con Smemoranda. A lui in particolare è dedicata l’edizione di quest’anno.

Ma Smemo è sinonimo anche di solidarietà e a riconferma di ciò si rinnova anche per questa edizione la collaborazione con Emergency, con la quale è stato possibile realizzare molte iniziative umanitarie tra cui il “Progetto Italia“: una capillare assistenza sanitaria su tutto il suolo italiano per chi non può avere accesso materiale anche alle più semplici cure mediche.

Non solo. Smemoranada è impegnata anche nella salvaguardia dell’ambiente e attraverso il progetto “Ecompany” quest’anno provvederà alla manutenzione e alla salvaguardia degli alberi piantati nel 2004-2005 per neutralizzare le emissioni di anidride carbonica prodotte da oltre i milione di copie dell’agenda 2013.

Non resta altro che scegliere tra i 4 formati e gli svariati colori con cui si presenta l’edizione 2013 di Smemoranda, con i prezzi che oscillano tra i 14 euro (Inclusa Vodafone Card omaggio) e i 16 euro della Limited Edition.