Finalmente è stato reso noto il volto dei due nuovi modelli di Apple, MacBook e MacBook Pro 2008, ultimi computer laptop in ordine di tempo della famosissima azienda di Cupertino.

Interessanti le novità sia sul piano estetico sia su quello tecnico. Innanzitutto degno di nota è l’uso dell’alluminio per la scocca, in un solo blocco e non in più parti separate: soluzione stilistica molto affascinante ed esteticamente gradevole.

Il trackpad è più grande del 35% ed è stato costruito attraverso tecniche innovative per presentarsi molto più liscio al tatto e più sensibile agli input (può riconoscere la pressione di quattro dita contemporaneamente).

Per quanto riguarda la parte grafica, alla scheda integrata Intel succedono due nuove schede dedicate nVIDIA: si può optare per la scheda video GeForce 9400M, o per la 9600M GT, che promettono di girare ad una velocità cinque volte superiore rispetto a quella Intel, con evidenti vantaggi per le prestazioni.

Nel caso del MacBook lo schermo è il classico 13,3 pollici che passano a 15,5 per il MacBook Pro: entrambi sono retroilluminati a LED ma hanno consumi energetici inferiori del 30% rispetto al vecchio modello e una autonomia di cinque ore per la batteria.

Diverse sono le porte disponibili: due USB 2.0, una Ethernet, una mini display port, una FireWire 800 per collegamenti più veloci.

Il modello base del MacBook Pro costerà 1.799 dollari e potrà contare su un processore Intel Core 2 Duo da 2.4GHz, 2 GB di RAM, Hard Disk da 250 GB e scheda video 9400M, quello di punta invece con processore da 2,53GHz, 4 GB di RAM, HD da 320 GB e GeForce 9600M GT costerà 2.249 dollari.

Per quanto riguarda il MacBook invece si andrà da 1.299 dollari a 1.599 dollari a seconda della configurazione.