News salute: dal 2012 il vaccino anti-meningite sarà gratuito per tutti i nuovi nati.

Una notizia importante, questa: grazie al nuovo Piano vaccini nazionale, programmato per il biennio 2012-14, saranno sottoposti gratuitamente al vaccino contro la meningite tutti i neonati che vengano alla luce in territorio italiano senza discriminazioni di natura geografica ed economica.

L’obiettivo è quello di immunizzare contro la meningite da meningococco C e pneumococco tutti i nuovi nati in tutte le regioni italiane. Oggi, in molte regioni tale vaccinazione è operativa, mentre in alcune altre, come la Campania, la situazione è diversa da zona a zona. Si spera, comunque, in un’offerta omogenea su tutto il territorio nazionale.

Il nuovo Piano nazionale vaccini 2012-2014 è ora all’esame della Conferenza Stato-Regioni. È un passo che ha una grande importanza a livello sociale, in quanto si pone l’obiettivo di eliminare le intollerabili differenze dell’offerta sul territorio. ”Con il nuovo Piano – dice Paolo Bonanni, docente di Igiene all’Università di Firenze e membro della Società italiana di igiene – si sancisce dunque il diritto all’offerta gratuita in tutta l’Italia di questa importante vaccinazione, contro una patologia che registra ancora qualche centinaio di casi l’anno, superando le differenze territoriali”.

Il nuovo Piano, infatti, punta proprio a una maggiore ”equità” dell’offerta, ponendosi come obiettivo, si legge nella bozza all’esame della Conferenza Stato-Regioni, ”la parità di accesso alle prestazioni vaccinali da parte di tutti i cittadini e l’armonizzazione delle strategie vaccinali. Un obiettivo che però, secondo Bonanni, viene ”contraddetto per quanto riguarda la vaccinazione anti-varicella, il cui utilizzo viene invece limitato a livello nazionale agli adolescenti suscettibili, rimandando l’estensione a tutti i nuovi nati al 2015”.