Cosa c’è di meglio di un computer portatile? Un computer portatile leggero e dotato di una batteria “infinita”.

Questo sembrano aver pensato i tecnici e gli ingegneri Sony quando hanno messo a punto l’ultimo gioiellino della casa giapponese, il Sony Vaio X, un laptop capace sulla carta di sbaragliare la concorrenza creando una nuova concezione di portabilità.

Presentato in occasione dell’IFA di Berlino, evento fieristico di rilievo internazionale, il Vaio X è dotato di schermo da 11 pollici, processore Intel Atom, 2 GB di memoria RAM, oltre al solito WiFi e alle varie USB, slot SD/Memory Stick e sarà equipaggiato con Windows 7, il nuovo sistema operativo di casa Microsoft.

Ma le caratteristiche fondamentali stanno nello chassi in fibra di carbonio, materiale che consente di avere un peso complessivo di soli 0,69 kilogrammi senza rinunciare alla resistenza e alla solidità, caratteristiche imprescindibili per questo tipo di prodotti, e nella batteria da 31 Wh, rispetto alla quale gli ingegneri si sono espressi senza nascondere la propria soddisfazione. Il Vaio X infatti può lavorare tranquillamente anche staccato dalla presa della corrente per più di 8 ore.

Per avere un assaggio di quello che potrà essere questo modello basta dare uno sguardo al video di presentazione. Il prezzo, si ipotizza, sarà nota dolente: 2.000$.