Il prossimo 20 aprile si festeggerà un compleanno davvero importante: sarà il 50esimo anniversario di colei che ha portato infinita dolcezza nelle nostre vite, il simbolo della nostra infanzia, meravigliosa compagna di tanti pomeriggi con un profumo inconfondibile. Stiamo parlando proprio di lei, dellaNutella(foto by InfoPhoto).

In occasione dei suoi primi 50 anni le Poste Italiane hanno hanno voluto inserire la sua immagine tra i soggetti cui rendere omaggio quest’anno con i 39 francobolli originali che saranno emessi quest’anno. Tra i grandi nomi che figurano nella collezione del 2014 troviamo anche Michelangelo, Galileo Galilei, l’imperatore Augusto e Enrico Berlinguer.

Ancora nessuna novità sulle modalità attraverso cui Ferrero deciderà di festeggiare questo traguardo da record. In realtà la crema alla nocciola più famosa del mondo è ufficialmente stata brevettata nel 1946: il pasticcere albese Pietro Ferrero creò una pasta dolce, a base di nocciole  aggiunte al cacao e un velo di zucchero, il tutto modellato a forma di panetto che poteva essere affettato e spalmato sul pane e che chiamò il “Giandujot“. Successivamente il signor Ferrero modificò il dolce fino e nel 1951 si trasformò nella “SuperCrema con nocciole delle Langhe e cacao”. La Nutella che conosciamo tutti noi verrà messa in commercio nel 1964 grazie a Michele Ferrero, successore di Pietro, che mise a punto la ricetta segreta e, unendo la parola “nut” (il cui significato è nocciola) e il suffisso latino “ella”, diede il nome al prodotto che ha segnato la vita di milioni di persone in tutto il mondo.