Finalmente Ambra Rachdi ha deciso di perdere peso. La ragazza, ventiquattro anni, vive a Troutdale in Oregon e soffre di obesità. A soli cinque anni Ambra aveva già raggiunto il peso di settanta chili, fino ad arrivare ai suoi 292 chili attuali. La ragazza ha ammesso di aver perso il controllo sul suo consumo di cibo per combattere un disturbo d’ansia, ed era ormai convinta che non ci fosse soluzione al suo problema di salute:

“Mi sentivo come un mostro schifoso e non mi piaceva quella persona”.

Fortunatamente la ragazza ha cambiato idea e ha deciso con tutte le sue forze di riavvicinarsi al peso forma dopo l’avvertenza categorica dei medici: continuando con lo stile di vita condotto finora sarebbe morta all’età di trent’anni. Ambra, quindi, lo scorso autunno si è sottoposta ad un intervento di chirurgia gastrica salvavita, riuscendo a perdere 127 chili. Un grosso traguardo per lei che adesso può svolgere semplici attività quotidiane che prime per lei erano impraticabili:

“Ho finalmente imparato a guidare e posso fare shopping da sola”.

La strada è ancora lunga per rimettersi in completa forma, ma la ragazza ormai sa che ha tutte le carte in regola per farcela e già ha chiaro il suo prossimo obiettivo:

“Voglio perdere altri 57 chili”.