Camomilla, cetrioli e tanta acqua: questi sono solamente alcuni dei rimedi perfetti per combattere le odiosissime occhiaie che, dopo cellulite e rughe, risultano essere uno dei problemi più ricorrenti nelle donne (e non solo).

Caratterizzate da  segni scuri e gonfiore intorno agli occhi, possono sorgere per moltissimi motivi: tra questi un continuo indebolimento dei tessuti che circondano gli occhi – rendendo più visibili i vasi sanguigni -, ma anche condizioni fisico-psicologiche come la stanchezza – legata a lunghi turni di lavoro ma anche serate fuori casa tornando all’alba –, l’insonnia, anemia, ritenzione idrica e disidratazione, e le allergie alimentari e a pollini, polvere e graminacee. A ogni problema c’è sempre una soluzione e, ricorrendo a semplici rimedi naturali che se utilizzati ogni giorno daranno buoni risultati, si riesce a risolvere il problema. Ecco, quindi, alcuni rimedi semplici, pratici e veloci per sbarazzarsi delle occhiaie.

  1. Due cucchiaini in freezer: tra i rimedi più veloci, semplici e pratici per sbarazzarsi delle occhiaie – e delle borse che spesso le accompagnano -, i cucchiaini possono essere una buona soluzione. Basterà metterli in freezer per circa un’oretta e, una volta tirate fuori basterà adagiarle sugli occhi e lasciarli in posa per una decina di minuti. Questi aiuteranno la circolazione sanguigna e favoriranno soprattutto lo sgonfiamento delle borse sotto gli occhi
  2. Bustine di tè o camomilla: grazie alla loro azione lenitiva e sgonfiante le bustine di tè e camomilla possono essere un buon rimedio per cominciare ad alleviare le borse sotto gli occhi. Queste possono essere applicate una volta diventate fredde altrimenti si possono anche lasciare in infusione tutta la notte in frigorifero: il giorno dopo basterà munirsi di due dischetti per struccarsi e, una volta imbevuti, applicarli direttamente sugli occhi. In entrambe i casi possono essere lasciati in posa per circa cinque minuti
  3. Due dischetti di cotone imbevuti nel latte: come il tè e la camomilla anche il latte, imbevuto in due dischetti di cotone, possono avere degli effetti lenitivi ma anche decongestionanti e tonificanti se lasciati in posa per cinque minuti ogni giorno
  4. Due fette di cetriolo: una volta tagliato fresco, il cetriolo andrà adagiato sugli occhi lasciandolo in posa per almeno 15 minuti
  5. Due fette di patate: come il cetriolo, anche le patate possono risultare un ottimo rimedio contro occhiaie e borse. Basterà tagliare due fette fresche e lasciarle in posa sugli occhi per una decina di minuti. Queste, come i cetrioli, avranno un effetto non solo sgonfiante – favorendo la circolazione sanguigna – ma andranno anche a schiarire (non immediatamente) le tanto odiate occhiaie
  6. Un panno bagnato: la sera prima di andare a dormire basterà mettere un panno bagnato in freezer e la mattina, una volta tirato fuori, basterà adagiarlo su fronte e occhi lasciando agire per 5 o 6 minuti.

Nel caso in cui questi rimedi inizino a fare effetto possono essere affiancate creme mirate a risolvere il problema, ovviamente stando attenti agli ingredienti contenuti (da bandire paraffina e petrolati), scegliendo quelle a base di erbe officinali come camomilla, magnolia, calendula, mirtillo e centella asiatica. Ciò che bisogna capire è che, essendo dei rimedi totalmente naturali, non andranno ad agire immediatamente cancellando anche le occhiaie più ostinate. Essendo naturali, appunto, impiegheranno più tempo ad agire e, se affiancati alle creme giuste, la migliorerà notevolmente.

Oltre a questi rimedi, è consigliabile assumere maggiori quantità di acqua – specie nel caso in cui la causa delle occhiaie è ritenzione idrica o disidratazione – bevendone almeno due litri: due bicchieri la mattina, prima di fare colazione, uno a metà mattinata, due a pranzo, uno a merenda e due a cena. Altri rimedi riguardano uno stile di vita sano, con una dieta bilanciata accompagnata da attività fisica e, soprattutto, dormire: anche se sembrerà semplice per tutti coloro che si trovano a lavorare fino a tardi, ma anche coloro che non sanno rinunciare alle serate fino a tardi, bisognerebbe cercare di dormire di più. Un consiglio potrebbe essere quello di dormire con la testa più sollevata, aggiungendo un cuscino o sollevare il materasso – la parte della testa – di qualche centimetro: in questo modo si favorirà la circolazione che non si fermerà sotto gli occhi. Se le occhiaie sono causate dalle allergie (che, oltre a alimenti e piante, possono essere causate anche da sostanze contenute nei cosmetici, shampoo, bagnoschiuma o detersivi vari) bisognerà evitare le sostanze che non si tollerano rivolgendosi al proprio medico per capire quali farmaci si possono utilizzare per alleviare prima la propria condizione. Poi, una volta cominciata la cura, si può procedere anche con i rimedi naturali.

Foto: Home spa. Two beautiful young women holding pieces of cucumber on their eyes and smiling while sitting on the bed – Shutterstock