Gli occhiali da sole non sono un semplice accessorio di moda da prendere a cuor leggero senza prima aver ben considerato le forme del proprio viso, soprattutto se si procede con acquisti importanti: è infatti fondamentale considerare la miglior montatura per il proprio volto.

Galleria di immagini: Occhiali da sole, visi e montature

Gli occhiali da sole ideali non sono dunque solo alla moda, ma sono quelli che si accordano perfettamente con le proprie forme, risaltandone i pregi e mascherandone i difetti. Prima di passare ai fatti, quindi, bisogna munirsi di uno specchio, e stabilire una volta per tutte se il proprio viso è ovale, a forma di cuore, lungo, rotondo, quadrato, a forma di pera o di diamante; per capirlo, bisogna immaginare di avere il viso diviso in tre parti: quella dalla fronte alle sopracciglia, dalle sopracciglia alla base del naso e dalla base del naso al mento.

Detto questo, il viso ovale è considerato quello ideale, è una volta e mezzo più lungo di quanto è largo, e la fronte è leggermente più larga del mento, come quello di Eva Mendes. Su questo viso non c’è molto da dire, visto che qualsiasi tipo di occhiali da sole andrà benissimo. La forma a cuore, come {#Scarlett Johansson}, invece presenta qualche limitazione. Le caratteristiche sono fronte larga e mento stretto, e l’ideale per bilanciare questa asimmetria è puntare su occhiali stile occhi di gatto oppure rotondi. Per il viso lungo, e solitamente sottile, come quello di {#Sarah Jessica Parker}, bisogna puntare su occhiali che restituiscano più forme all’aspetto, quindi occhiali da sole molto larghi, o avvolgenti.

Il volto rotondo, che ha persino l’attaccatura dei capelli e il mento arrotondati ed è generalmente largo, come quello di {#Kirsten Dunst}, va sfilato puntando su occhiali della forme spigolose, meglio ancora se dalle lenti rettangolari. Vale esattamente l’opposto per visi squadrati, vedi {#Demi Moore}, con linee della mascella marcate e viso largo. In questo caso bisogna optare per occhiali dalle montature arrotondate o ovali, che ammorbidiscono le linee.

L’insolita forma a diamante, un po’ come quello di {#Jennifer Aniston}, è caratterizzata da fronte bassa e sottile, la zona che va dalle sopracciglia alla base del naso larga e mento che torna a stringersi. Anche per questo viso l’ideale è una lente ovale, bene anche senza montatura o rotonda, l’importante è che le lenti non siano più ampie degli zigomi, pena accentuare ancora di più la forma a diamante. Infine il viso a forma di pera, dove la fronte è bassa e più sottile del resto del viso, in particolare con il mento piuttosto pronunciato, proprio come quello di Kelly Osbourne. Per bilanciare questo aspetto bisogna puntare su occhiali spigolosi, o squadrati, piuttosto ampi verso la fronte in modo da equilibrare l’aspetto, o anche a forma di occhi di gatto.

Fonte: StyleBistro