L’Oktoberfest che ogni anno va in scena a Monaco di Baviera e che partirà il prossimo 20 settembre e si concluderà il 5 ottobre è la più grande festa popolare del mondo. Per due settimane consecutive – negli ultimi due fine settimana di settembre e il primo di ottobre -, nella città tedesca si celebra la birra bavarese, che per l’occasione viene prodotta in un’edizione speciale creata apposta per l’evento, dai sei birrifici storici della città, gli unici autorizzati a poterlo fare (Paulaner, Spaten, Augustiner, Hofbräu,  Löwenbräu e Hacker-Pschorr).

L’Oktoberfest non è soltanto festa della birra però: è anche momento per celebrare la tradizione tedesca del XIX secolo, per indossare i costumi tipici del folclore locale, per gustare la gastronomia bavarese ed è soprattutto un evento aperto a tutti: dalle famiglie a chi vuole trasgredire, da chi vuole bere birra a chi invece non vuole. Nessuno escluso, insomma e ogni anno vi partecipano circa sei milioni di persone provenienti da tutte le parti del mondo.

Nata il 12 ottobre del 1812 durante il matrimonio del principe bavarese Ludwig I con la principessa di Sassonia Teresa, che tennero una festa nel grande prato Theresienwiese (dove tutt’ora si svolge l’Oktoberfest), la tradizione è stata mantenuta nel corso dei secoli, anche se la festa ha mutato il proprio carattere con il trascorrere del tempo: i caratteri attuali sono iniziati a comparire verso la fine dell’Ottocento, con la comparsa di una gigantesca giostra e con i capannoni allestiti per la vendita e la degustazione della birra.

Nonostante non sia l’unica ad essere celebrata, la birra resta certamente la protagonista più gettonata della festa: per poterla degustare bisogna entrare negli stand allestiti in Theresienwiese e soprattutto riuscire a sedersi (unico modo per essere serviti, in piedi non si beve). Una volta seduti, potete richiedere il vostro Maß (mass), il celebre boccale da un litro, venduto a circa 9,60 euro – c’è solo questa possibilità, non avete alternative. Altra protagonista assoluta della festa è la cerimonia di apertura, O’Zapft is (in dialetto bavarese, “E’ stappata”), che deriva dalla frase pronunciata dal sindaco per dare il via alla festa una volta aver stappato con un martello il primo barile di birra.

photo credit: Joachim S. Müller via photopin cc

Galleria di immagini: Cena ad alta quota foto: Dinner in the Sky