Utilizzare l’olio di argan per capelli è una delle abitudini più diffuse negli ultimi anni in tema di bellezza e salute. I capelli, da sempre, sono uno dei punti di forza delle donne. Infatti, buttando un occhio al passato e all’iconografia classica delle donne, ciò che ricordiamo di esse è proprio la capigliatura: da Cleopatra a Marilyn Monroe, passando per la multiforme Lady Gaga, questo elemento consente di costruire un’immagine nella mente di chi si incontra.

Con il tempo, tuttavia, i capelli possono iniziare a perdere vigore e forza, soprattutto a causa dei molti saponi disponibili sul mercato che, talvolta, indeboliscono la chioma. Per evitare che il tempo prenda il sopravvento sulla propria bellezza, uno dei rimedi più utilizzati – e, soprattutto, più consigliati – è l’olio di argan, che non ha mai deluso le aspettative di nessuna donna.

Come si ottiene l’olio di Argan

L’Olio di Argan deriva dal frutto di un albero presente solo in Marocco chiamato Argania spinosa (o Argan) che raggiunge gli 8/10 metri di altezza, a 200 anni di età e si caratterizza per i suoi rami ricchi di spine e frutti simili a bacche ovali. Le bacche, verdi, assumono un colore giallastro una volta maturate: in questo momento sono raccolte e, tramite la macinazione, ne viene estratto l’Olio.

Il suo utilizzo risale a tempi antichi, dimenticati, dove la natura era l’unico strumento per la guarigione dell’uomo; ad esempio, nello stesso Marocco, era impiegato sia per la cosmesi del corpo sia nel campo farmaceutico. Infatti, grazie alle grandi qualità emollienti ed idratanti si è da sempre mostrato come un ottimo alleato per sconfiggere la secchezza, la stanchezza o i primi segni dell’età sulla cute.

Proprietà e benefici dell’olio di argan sui capelli

Ma la sua forza maggiore si mostra quando viene usato sui capelli: oltre a rafforzarli, ne velocizzarne la ricrescita e li mantenerli sempre sani e lucenti. Alcuni studi internazionali descrivono le proprietà cosmetiche dell’olio in relazione alla sua composizione chimica mostrando come esso sia caratterizzato da sostanze utilissime per la salute e per il benessere della nostra pelle, dei capelli e delle unghie.

Prima ancora di conoscerne l’uso, è importante sapere che l’Olio di Argan destinato a usi cosmetici non unge e si assorbe immediatamente. Al momento dell’acquisto, è importante acquistarlo in flaconi trasparenti che consentano così di controllarne il colore e la densità: se troppo liquido e di colore giallastro è da scartare.

Come utilizzare l’olio di argan

L’utilizzo dell’olio di Argan per capelli è semplice: con l’aiuto del pettine deve essere distribuito in maniera omogenea sul capello asciutto (ancora meglio se lavato il giorno prima e non il giorno stesso). Una volta applicato, deve essere lasciato mezzora sul capello; nel frattempo, per favorire la crescita, è importante massaggiare il cuoio capelluto. Infine si procede con il lavaggio classico. È possibile trattare i capelli anche più volte alla settimana: infatti, essendo un prodotto naturale, esso non presenta controindicazioni.