Se non sapete ancora cos’è un ombretto shimmer e come si mette, dovete assolutamente scoprirlo ora, dato che pare sia diventato di gran tendenza e stia conquistando sempre più donne, anche quelle che fino a questo momento hanno sempre scelto un make-up sobrio e trucchi mat.

Shimmer, infatti, significa brillio, luccichio e l’ombretto in questione contiene infatti dei pigmenti perlati che catturano la luce dando proprio questo effetto, rendendosi quindi perfetto per i beauty look scintillanti.

Questi prodotti sono gettonati in particolare per delle uscite mondane o comunque per degli appuntamenti speciali, ma non è detto che rimangano relegati solo alla sera, perché c’è anche chi ama osare di giorno (scegliendo magari delle tonalità meno vivaci). Sarà per questo ormai non c’è brand cosmetico che non ne abbia inserito almeno uno delle sue collezioni.

Largo quindi all’ombretto shimmer se volete uno sguardo più luminoso, ma attenzione a come lo applicate perché sono necessarie alcune accortezze. Per prima cosa scegliete il colore più adatto sia al vostro incarnato che all’outfit con cui state per uscire. Tenete poi presente il fatto che, mentre vi truccate, i brillantini potrebbero spargersi per tutto il viso: in questo caso il consiglio è di mettere della cipria in polvere che possa nasconderli.

È poi da chiarire che l’ombretto shimmer non sarebbe da usare da solo, ma abbinato a dei prodotti opachi o a dell’eyeliner, per evitare che il trucco risulti troppo marcato.

Prima di procedere applicazione dell’ombretto shimmer dovete in particolare individuare i punti luce: in questo caso quelli ideali sarebbero nel centro della palpebra e sotto l’arcata sopraccigliare, perché allargano lo sguardo. Si procede con un primer occhi, fondamentale sia per aumentare la tenuta dell’ombretto che per rendere poi il colore più vibrante, oltre che per fare da base al già citato ombretto opaco. Passate quindi allo shimmer, che potete stendere sia con la spugnetta che spesso trovate in dotazione che con un pennello (che aiuta a creare le giuste sfumature). Alcuni prodotti possono essere usati anche bagnati e in questo caso l’ombretto dura di più e risulta persino più brillante. Terminate il trucco con ombretto mat, eyeliner o matita e mascara.