L’ora solare è entrata ufficialmente in vigore tra la notte di sabato e domenica, e lascerà spazio a quella legale solo alla fine di marzo 2012. Quella che coincide, da un punto di vista temporale, con l’inizio della stagione fredda, può anche essere deleteria per il sonno di molte persone, le quali potrebbero soffrire, secondo molti esperti, della cosiddetta “insonnia da ora solare“, che porta a malumore, stress, mal di testa, ansia, nervosismo e tensione muscolare. Per affrontare questo problema, la Coldiretti ha dunque stilato una lista di consigli preziosi per evitare di girarsi e rigirarsi sul cuscino la notte perdendo diverse ore di sonno.

In particolare, molta attenzione va prestata all’alimentazione che è strettamente correlata al sonno, la quale può causare {#insonnia} nei due estremi che vedono da una parte un riposo a digiuno o al contrario falcidiato da eccessi alimentari con cibi pesanti o sostanze eccitanti.

Quindi, vanno necessariamente evitati alimenti comprendenti ingredienti quali curry, pepe, paprika e sale abbondante. Da non sottovalutare neanche l’effetto negativo di cibi in scatola, salatini e minestre con dado da cucina. Purtroppo per le donne golose, anche cioccolato e cacao possono disturbare il sonno, insieme a sostanze eccitanti come tè (magari per scaldarsi la sera è meglio optare per una camomilla) e caffè. Inutile sottolineare come andrebbero evitati anche i superalcolici, colpevoli di arrecare una qualità del sonno cattiva.

Considerato tutto ciò, cosa mangiare dunque per combattere l’insonnia da ora solare? Tra gli {#alimenti} consigliati dalla Coldiretti si trovano pasta, riso, orzo e pane perché contenenti un amminoacido chiamato triptofano, il quale favorisce la sintesi della serotonina, il neuromediatore del {#benessere} e il neurotrasmettitore cerebrale: tris di elementi che stimolano il rilassamento.

Consigliata un'{#alimentazione} anche a base di carne, pesce, legumi, uova bollite, formaggi freschi e verdure come lattuga, radicchio rosso, aglio, rape, cavoli e, dato che siamo a Halloween, anche la zucca. Tutte queste verdure spiccano infatti per le loro proprietà sedative capaci di conciliare il sonno.

Per un’alimentazione atta a prevenire l’insonnia da ora solare al completo, si consiglia anche di bere un bicchiere di latte caldo poco prima di andare a dormire, visto che fa entrare in circolo durante la digestione una serie di elementi che permettono di prevenire l’acidità gastrica, dunque di evitare un sonno interrotto. Medesimi elementi sono contenuti anche in formaggi freschi e yogurt.

Infine, se le donne golose non vogliono proprio rinunciare ai {#dolci}, è possibile mangiare un dolcetto ricco di carboidrati semplici, il quale aiuta a ridurre lo stress. Fanno altrettanto infusi e tisane dolcificate con miele, capaci di favorire il rilassamento.