La parola chiave del 2011 dell’Acquario sarà “scelta”. Gli appartenenti al segno si troveranno davanti a molte decisioni chiave, che potrebbero essere altrettanto gratificanti quanto negative. L’anno inizierà con un lieve calo, per poi riprendersi nella seconda metà a ridosso con le vacanze estive. La strategia migliore sarà non agire mai d’impulso, misurando invece i pro e i contro di ogni decisione. Le scelte fatte con cura e razionalità, infatti, si riveleranno di successo. L’istinto, invece, rischia di portare l’Acquario su binari morti e le situazioni che ne potrebbero derivare richiederanno molte energie per poter essere risolte. I nati del segno potranno però consolarsi con delle conoscenze sentimentali elettrizzanti che, seppur non sfociando in amori eterni, porteranno sicuro divertimento e serenità.

Amore

Nel 2010 molti Acquario hanno definito delle situazioni amorose che rischiavano di diventare un’inutile zavorra. C’è chi ha smosso il rapporto proponendo un matrimonio e chi, invece, ha rinunciato al partner pur di dare uno scossone alla staticità e ritrovare l’amata solitudine. E di tutti i segni dello zodiaco, l’Acquario è sicuramente quello che dimostra la più marcata indipendenza, soffrendo poco della lontananza degli altri. Gli Acquario che non hanno determinato le proprie relazioni lo scorso anno, saranno obbligati da Nettuno a provvedere nel 2011: continuare o rompere la coppia? La risposta non dovrà derivare dalla paura di deludere il compagno, perché il rischio è di deludere solo se stessi. I single, invece, godranno di un sex appeal invidiabile che li accompagnerà soprattutto nei mesi caldi. Improbabili le relazioni durature, ma che male c’è a lasciarsi andare per un po’ ai piaceri più immediati del sesso?

Lavoro

Il 2011 sarà per gli Acquario un anno di consolidamento lavorativo che, tra l’altro, sarà anche l’ambito di maggior successo. L’impegno degli scorsi anni è stato premiato nel corso del 2010, ora è tempo di sfoderare tutte le proprie capacità per farsi apprezzare ancora di più da collaboratori e superiori. La creatività sarà sicuramente premiata da Urano, che renderà gli Acquario brillanti agli occhi degli altri. Buone opportunità anche per chi cerca la prima occupazione: l’entrata sul mercato del lavoro potrebbe essere davvero indolore. Attenzione, però, a non peccare di superbia. Giove è positivo nella prima metà dell’anno, grazie alla sua posizione in Ariete: eventuali cambi lavorativi devono essere quindi decisi prima di giugno, per approfittare del buon influsso del pianeta della fortuna.

Salute

La salute sarà buona per gli Acquario, a patto che si seguano i consigli di Urano. Un po’ di attenzione ai pasti potrebbe non guastare: gli appartenenti al segno tendono sempre a essere disordinati con il cibo, perché troppo impegnati ad alimentare la mente con i propri pensieri. Ottima, inoltre, l’attività fisica, ma senza esagerare: l’affaticamento delle articolazioni potrebbe chiedere il conto nella seconda metà dell’anno.