Un 2013 un po’ confuso attende gli amici dell’Acquario, un 2013 più dedicato ai nodi da sciogliere ereditati dal passato che alle invitanti novità. Nonostante il supporto di Giove nella prima metà dell’anno, i nati nel segno potranno mal sopportare le ingerenze di Saturno, che impone loro di risolvere delle questioni per troppo tempo lasciate in sospeso prima di prendere il volo. L’accento potrebbe essere sulla sfera professionale a discapito di quella amorosa, per un 2013 più all’insegna del sesso frugale che delle relazioni pregne. Insomma, 12 mesi per ritrovare quel bandolo della matassa un po’ perduto negli scorsi anni.

Amore:

Nel 2013 l’indipendenza tipica dell’Acquario si farà particolarmente sentire, portando una certa inquietudine nei rapporti di coppia. I nati nel segno saranno molto concentrati su loro stessi e poco tempo avranno da dedicare al partner o, addirittura, alla famiglia. Le coppie consolidate passeranno una fase di turbolenza, soprattutto nella prima metà dell’anno, ma se il sentimento è solido rimarranno in piedi. Le relazioni già incrinate, invece, rischiano di cadere rovinosamente al suolo: l’Acquario – e forse anche giustamente – non vorrà più tentare di resuscitare dei rapporti morti da tempo. In questo progetto di riorganizzazione, i single potrebbero trovare il loro equilibrio: decisi a non avere un rapporto di lungo corso che li limiti nella loro evoluzione, potrebbero lanciarsi in rapporti occasionali e nel sesso mordi e fuggi. Così facendo, si troverà soddisfazione nelle pulsioni del momento, senza doversi troppo impegnare dal punto di vista emotivo. E si indagheranno anche tante fantasie per troppo tempo lasciate in sospeso.

Lavoro:

La sfera lavorativa degli Acquario sarà molto intensa nel 2013, soprattutto nella prima metà dell’anno. I nati nel segno sentono voglia di cambiamento, voglia di trovare una posizione che davvero li gratifichi e che non limiti affatto la loro creatività. Il processo sarà sospinto sia da Saturno che da Urano, a cui si aggiungerà – almeno fino all’estate – un Giove amico. La seconda metà dell’anno potrebbe essere più complicata, soprattutto per quegli Acquario che non sono riusciti a ottenere un cambiamento prima di giugno: l’insoddisfazione potrebbe fare capolino nella vita quotidiana, così anche come un certo rimorso per non aver agito per tempo. Un consiglio efficace? Bisogna approfittare di ogni occasione che si paleserà fin da gennaio, perché ogni cambiamento fugace sarà un cambiamento in meglio. In altre parole, da gennaio a giugno via libera all’inoltro di curriculum e a colloqui di lavoro senza sosta.

Salute:

Energie altalenanti per il 2013 dell’Acquario, scossi forse da troppi terremoti emotivi. Il focus di ogni risorsa sarà sul benessere mentale, con l’ovvia conseguenza di trascurare fin troppo la forma fisica e il look. E quindi i malanni di stagione potrebbero fare rapido capolino per tutto l’anno, alimentati dalle cattive abitudini. Nei prossimi 12 mesi, perciò, agli Acquario è richiesto di sforzarsi per mantenere un buon equilibrio psicofisico, non lesinando la palestra e nemmeno lasciandosi andare troppo ai vizi, come potrebbero essere quelli del fumo e dell’alcol.