Un mese di luglio 2012 altalenante attende gli amici dell’Ariete, i quali si troveranno nel mezzo dei fuochi incrociati di influssi contrapposti. Saturno opposto continua a infastidire – e lo farà fino al 5 ottobre – i nati nella terza decade. Si aggiunge Marte, che potrebbe determinare atteggiamenti fin troppo rissosi, mentre Venere aiuterà la sfera di coppia con incontri davvero hot.

Amore:

L’amore di luglio per l’Ariete procede alla grande, soprattutto in ambito sessuale. Tutto merito degli influssi di una Venere amica, che stimola gli incontri piccanti, la malizia, la voglia di conquista e di mettersi in gioco in camera da letto. A giovarne saranno soprattutto i nati di marzo e inizio aprile, mentre gli arietini dell’ultima ora potrebbero cadere in facili litigi con il partner visto il turbamento portato da Marte. Non è da escludersi, inoltre, che certe relazioni si consolidino, forse con un appuntamento del destino che si concretizzerà a inverno inoltrato.

Lavoro:

La carriera presenta alti e bassi in questo luglio dell’Ariete. Mercurio stimola la creatività, ma potrebbe rendere difficile i contatti con i colleghi, soprattutto con quelli che da sempre si approfittano immotivatamente dei nati nel segno. Alcune relazioni professionali potrebbero interrompersi, altre consolidarsi, ma per gli Ariete si tratterà in entrambi i casi di un traguardo decisamente liberatorio. La terra tremerà per chi vuole, incautamente, scippare un merito lavorativo ai nati nel segno: dopo un paio d’anni di dubbi causati da Saturno, ora gli Ariete hanno la consapevolezza giusta per non subire più soprusi e nemmeno per farsi prendere in giro. Buone le occasioni per chi fosse alla ricerca della prima occupazione: inviare molti curriculum ora porterà a simpatiche sorprese già a partire dall’autunno.

Salute:

Energie un po’ sottotono per il luglio degli Ariete, sempre per colpa di Marte. Fortunatamente si tratta di un pianeta dal transito veloce, quindi le più noiose sfortune non dureranno più di qualche settimana. Bisognerà stare molto attenti al caldo e agli sbalzi di temperatura, perché la pressione potrebbe essere ai minimi storici, così come a un’adeguata alimentazione. Allo stesso tempo, meglio non lanciarsi in sport estremi o fin troppo faticosi: le energie sono in calo, meglio utilizzarle con la dovuta parsimonia per non arrivare a fine mese letteralmente stremati.