Un mese di ottobre 2012 in netta ripresa attende gli amici dell’Ariete, motivati da una buonissima notizia d’apertura: il 5 ottobre Saturno passerà definitivamente nel segno dello Scorpione, decretando così la fine della pesante opposizione durata molti anni. I nati nell’ultima decade potrebbero subirne gli effetti per qualche giorno in più, ma niente di cui doversi davvero preoccupare. Non sarà ovviamente tutto rose e fiori, qualche piccolo intoppo potrebbe presentarsi sul versante della salute, ma cambierà sicuramente l’atteggiamento mentale nei confronti della vita: si sarà più propositivi.

Amore:

Un mese di ottobre buono attende l’ambito delle relazioni degli Ariete: Giove facilita gli incontri per la prima decade, che si ritroverà così maliziosa da mietere vittime occasionali sul proprio percorso, Venere invece spinge le ultime due ai rapporti più pregni. Sarà un mese dove si vedranno diminuire i litigi, soprattutto nelle coppie consolidate, a favore di una maggiore comprensione reciproca, di una voglia di costruire qualcosa insieme che possa durare alle intemperie del tempo. Questa voglia di rinnovamento, tuttavia, non deve spingere i nati nel segno alla fretta. Meglio godersi questi ultimi mesi dell’anno in tranquillità e senza troppi pensieri, per poi impegnarsi a fondo nel corso del 2013.

Lavoro:

Una sfera lavorativa in netto miglioramento attende gli Ariete che, dopo le tante fatiche degli ultimi mesi, sono ora pronti ad abbracciare nuove sfide in ambito professionale. E lo faranno con maggiore consapevolezza perché il Saturno subito non ha portato solo disgregazione, ma anche una maggiore concentrazione su quali siano i fattori davvero importanti della propria vita. Tra altri e bassi, di conseguenza, gli Ariete non perderanno mai il focus dei loro obiettivi e saranno pronti a combattere per raggiungerli. Un periodo splendido per mandare curriculum o cercare una posizione più gratificante, anche se alcune risposte potrebbero non palesarsi prima del 2013.

Salute:

Salute ambivalente per l’ottobre degli Ariete, impegnati sì a risorgere dalle ceneri di Saturno grazie a una buona Venere, ma forse contrastati da qualche piccolo malanno di stagione, di cui non preoccuparsi troppo. Di conseguenza, oltre che a curare l’estetica così come il pianeta della bellezza impone, bisognerà accertarsi di non esporsi troppo a sbalzi di temperatura, di seguire una dieta equilibrata, di evitare tutti quei vizi che potrebbero complicare tossi e raffreddori, quali ad esempio il fumo. Buona anche la voglia di socializzare, che ridurrà naturalmente l’ansia accumulata negli ultimi mesi.