Il mese di settembre non sarà propriamente semplice per gli amici dell’Ariete, i quali da un paio di anni sono abituati agli effetti funesti di Saturno contro. L’autunno e l’inverno, come ormai consuetudine, sono stagioni complicate per i solari Ariete e settembre non farà eccezione, caratterizzandosi per una certa noia e qualche intoppo di lavoro di troppo. È richiesta resistenza, almeno fino alla fine dell’anno.

Amore:

L’amore di settembre impone all’Ariete particolare attenzione: i nati del segno, infatti, potrebbero lanciarsi in sfoghi eccessivi che di certo non piaceranno al partner. Bisognerà imparare ad apprezzare pregi e difetti della persona amata e, soprattutto, a essere particolarmente pazienti. Dote, questa, che di certo manca al primo segno dello zodiaco, abituato a ottenere tutto e subito, anche in campo affettivo. La strategia sarà quella di non imporre dittatorialmente la propria visione della {#coppia} e, non ultimo, evitare inutile scenate di gelosia. Scarsi, inoltre, anche gli incontri per i single.

Lavoro:

La sfera lavorativa di settembre impone agli Ariete particolare rigore. Lo spirito competitivo dei nati del segno dovrà far spazio alla sopportazione e al sacrificio, perché qualsiasi tentativo di imporsi sui propri collaboratori potrebbe avere effetti funesti. Utile sarà concentrarsi sulle attività quotidiane e meno impegnative, perché non sembra essere il periodo più idoneo per iniziare progetti di grande entità. Questo varrà anche per parte del prossimo ottobre: in tal frangente, dovranno essere evitate come la peste le discussioni sia con colleghi paritari che con i superiori.

Salute:

Dopo un agosto sereno, un settembre fastidioso: potrebbe essere questo il destino del mese degli Ariete. Stress accumulato, tensioni ed eccessi si faranno sentire, quindi è necessario adoperare il massimo impegno per seguire una buona attività fisica e un’alimentazione più che corretta. La precisione sarà l’unica arma per mitigare gli aspetti di pianeti non propriamente armoniosi, come un Marte fin troppo nervoso. Il riposo e gli spazi di relax, poi, dovranno essere particolarmente abbondanti.