Incomincia la discesa per i nati nel segno della Bilancia, anche se novembre non sarà un mese particolarmente pregno. Le prime due decadi iniziano a percepire l’allontanamento di Saturno, mentre la terza subirà ora gli effetti più potenti del meno gradito fra i pianeti. Le prossime quattro settimane sono neutrali, senza picchi in negativo che in positivo, a eccezione di qualche simpatica novità in ambito affettivo. Novembre è quindi un mese di consolidamento di quanto si è raggiunto e, non ultimo, di animo sereno e propositivo per il 2012.

Amore:

Un buon mese di novembre caratterizzerà la sfera amorosa dei Bilancia. A esserne particolarmente avvantaggiati saranno i single, i quali si imbatteranno in simpatici incontri che, senza nemmeno troppo impegno, si tramuteranno in conoscenze dai contorni hot. La riflessività solita dei nati nel segno lascerà spazio a un coraggio emozionale inedito, che renderà i Bilancia conquistatori e pronti a far incetta di prede. Poco probabile che tali storie si trasformino in qualcosa di serio, ma è comunque lecito approfittare del divertimento che ne deriva. Più stabili le coppie consolidate che, abbandonati i punzecchiamenti del mese d’ottobre, potranno ora concentrarsi sulla crescita del rapporto e sull’evoluzione del loro sentimento.

Lavoro:

Carriera dubbiosa per i Bilancia a novembre, perché foriera di cambiamenti importanti ma anche di altrettante incertezze. I nati nel segno, infatti, non potranno più rimandare eventi lavorativi procrastinati da tempo. La paura potrebbe avvolgere l’appuntamento con un obiettivo importante ma, se si agirà con coraggio, un progetto si trasformerà rapidamente in un successo. Dal punto di vista dei rapporti, in queste quattro settimane è bene sottrarsi dalle discussioni quando non sono direttamente correlate alle proprie attività. Inoltre, utile sarà anche la capacità di contare fino a 100 prima di rispondere stizziti a un collega o a un superiore di lavoro.

Salute:

La salute è neutrale in questo mese di novembre, quindi i Bilancia sono chiamati a non irritarla con vizi ed eccessi di alcuna sorta. Non sono previsti malesseri di grande entità, ma nemmeno picchi di energia straordinaria tali da giustificare troppi impegni quotidiani. Si consiglia, di conseguenza, di riprogrammare le proprie attività includendo spazi di meritatissimo relax. Inoltre, utile sarà alimentare il tempo da dedicare all’attività fisica, perché il giusto mantenimento del tono muscolare e del benessere corporeo in generale sarà l’arma più potente per allontanare i malanni di stagione. Dal punto di vista psicologico, infine, la meditazione potrebbe risultare molto utile per allontanare le ansie di troppo.