Un mese d’ottobre 2012 ottimo attende gli amici della Bilancia. Tutto merito di Saturno che, dopo anni di vessazioni e ripensamenti, abbandona definitivamente i nati nel segno passando il 5 ottobre in Scorpione. Saturno in questo periodo ha consolidato le proprie credenze, ha fatto abbandonare l’inseguimento di sogni impossibili, ha fornito consapevolezza dei propri limiti. E ora, con la sua dipartita, è tempo di mettere a frutto tutto quello che si è faticosamente appreso. Con dei successi che saranno davvero alla portata di tutti.

Amore:

Una sfera amorosa in grandissima ripresa attende i Bilancia in questo ottobre. L’addio di Saturno riporta leggerezza nei rapporti, elimina quell’eccesso di ripensamenti e di intrugli psicologici che di certo non hanno fatto troppo bene alla coppia. Ritorna la passione in grande stile, la voglia di sperimentare sotto le coperte senza troppe remore morali, il desiderio di mettere a frutto qualche desiderio – sia esso sessuale o mentale – che non si è mai comunicato al partner per paura. Merito anche di una Venere che stringe l’occhiolino e che porta i Bilancia a una sola conclusione: si vive una volta sola, soprattutto con il cuore. Single davvero sfrenati, quasi molesti per la grande quantità di occasioni hot a cui verranno sottoposti.

Lavoro:

Il lavoro sarà forse la sfera meno eclatante di questo ottobre dei Bilancia, ma non sono previsti ostacoli insormontabili e nemmeno momenti di noia di grande sorta. I nati nel segno sono chiamati a essere molto rigorosi nei loro compiti quotidiani, anche perché potrebbero essere soggetti alla verifica continua di un datore di lavoro fin troppo pignolo, ma alla fine si otterranno solo ringraziamenti ed elogi. Buone le possibilità anche di avere un riscontro per un curriculum inviato, anche se l’occasione di sempre potrebbe manifestarsi non prima di novembre inoltrato.

Salute:

Anche la salute sarà ottima in questo ottobre perché i Bilancia, proprio per la privazione di Saturno, ora punteranno tutto sulla loro rinascita. Si parte dal fisico, con una maggiore attenzione all’attività fisica, all’estetica e a un pizzico di vanità, e si prosegue con la vita di tutti giorni, tra dieta equilibrata, maggiore consapevolezza verso le proprie esigenze di benessere e l’abbandono di molte ansie che in questi mesi hanno fatto capolino nella mente. Tutto migliora, tutto si rigenera. E saranno le energie quasi infinite a rivelarlo, per un autunno davvero con i fiocchi.