Luglio 2012 rappresenta un piccolo stop per la rinascita dei Capricorno che, dopo un inizio dell’anno in grande ripresa, dovranno ora affrontare qualche ostacolo in termini di energie e lavoro. Non si tratta di nulla di drammatico, quindi sarà assolutamente inutile lasciarsi andare allo sconforto, e soprattutto si parla di situazioni e transiti che si risolveranno in fretta.

Amore:

L’amore di luglio richiede ai Capricorno maggiore impegno rispetto ai mesi precedenti. La sessualità non sembra essere più sufficiente a condurre la coppia, così come la malizia e il fascino non bastano più per le avventure di conquista dei single. Sono quattro settimane che punteranno molto all’intimità dei rapporti, alle connessioni mentali e spirituali, alla diversità. L’obiettivo è quello di ottenere una maggiore sincronia d’intenti con il partner, ma sarà tutt’altro che semplice farlo: spesso le idee degli innamorati saranno contrapposte, così come le esigenze. Mediazione e sacrificio, perciò, diventano le due parole chiave per affrontare al meglio il mese in corso.

Lavoro:

La sfera lavorativa di luglio è per i Capricorno ambivalente. Da un lato vi sono alcuni influssi positivi di Mercurio, che apportano stabilità alla carriera. Dall’altra c’è la voglia di concedersi qualche pausa di troppo, di adagiarsi sugli allori, di procrastinare questioni urgenti che potrebbero essere deleterie in termini di successo. La stanchezza è ovviamente molta, ma desistere proprio ora non farà bene né all’autostima né al portafoglio. Nelle interazioni con superiori e colleghi, inoltre, si richiede il massimo dell’assertività e dell’attenzione: dalla bocca potrebbero provenire fin troppe parole avventate, quindi non è il caso di pensare a voce alta o lasciarsi andare a giudizi fin troppo superficiali nella sfera lavorativa.

Salute:

Un luglio un po’ stanco caratterizza la sfera della salute. Sarà forse per l’impegno profuso nel periodo precedente, sarà forse perché si attendono con ansia le meritate vacanze, ma le energie paiono scarseggiare. Non vi sarà molta voglia, perciò, di lasciarsi andare a palestra e sport, anche se il senso del dovere dovrà fungere da sprono. Oziare, diventare pantofolai, rinunciare alle occasioni sociali o a passeggiate all’aria aperta avranno solo l’effetto di amplificare una situazione di noia e di disagio che potrebbe palesarsi in queste quattro settimane.