Un mese di dicembre 2012 un po’ sottotono attende gli amici del Toro, resi stanchi dall’opposizione di alcuni pianeti. I nati nel segno avranno di certo già familiarizzato con Saturno in opposizione, a cui si aggiunge però Venere. Non sarà di certo il mese più opportuno per dedicarsi al gioco, ma nemmeno all’amore, contravvenendo così al famoso proverbio. Le feste natalizie rischiano quindi di essere particolarmente annoiate e ai Toro non resta che armarsi di santa pazienza.

Amore:

Dicembre non sarà propriamente un mese di buoni sentimenti per il Toro. Venere è ancora opposta, e lo sarà per tutta la prima metà del mese, e porterà con sé litigi, incomprensioni, poca voglia di lanciarsi nella sperimentazione erotica o, più semplicemente, di conoscere gente nuova. I nati nel segno, allora, dovranno davvero impegnarsi nella comunicazione, misurando ogni parola affinché non sia foriera di litigi insanabili. La fine del mese è sicuramente migliore, ma il recupero sarà lento. Prima di ributtarsi in eros e romanticismo, infatti, bisognerà raccogliere i cocci di quanto si sarà distrutto nei quindici giorni immediatamente precedenti.

Lavoro:

Non semplicissima nemmeno la sfera lavorativa dei Toro a dicembre, ma sicuramente foriera di notizie migliori rispetto agli altri ambiti di vita. Potrebbero giungere proposte di mercato nuove, una promozione oppure l’offerta di una posizione molto ambita. Ma potrebbe esserci un tranello alla base. Ogni decisione, soprattutto in materia di contratti, dovrà essere sapientemente vagliata. Fortunatamente un buon Marte sarà in grado di stimolare l’astuzia e permetterà di superare agilmente ogni ostacolo. Chi fosse alla ricerca di una nuova occupazione, occupi il tempo vacanziero per inviare curriculum. Nel 2013 potrebbero esserci nuove notizie.

Salute:

La salute di dicembre impone a tutti i Toro di rifuggire gli eccessi, soprattutto quelli alimentari. È vero che dicembre è anche il mese dei cenoni, dello spumante e del divertimento sfrenato, ma il fisico dei nati nel segno potrebbe non reggere un simile ritmo. E il conto si presenterà a gennaio con cattive sorprese sulla bilancia. È meglio non tentare le capacità del destino in fatto di benessere generale: l’esposizione alle basse temperature, la poca coscienza nel coprirsi e uno stile di vita poco corretto potrebbero tradursi in fastidiose e durature influenze. Perché rischiare con il destino, allora?