Un mese d’ottobre 2012 neutro attende gli amici del Toro, con una sorpresa forse non graditissima. A partire dal 5 ottobre, infatti, Saturno si sposta dal segno della Bilancia a quello dello Scorpione, entrando in opposizione con i nati nel segno. A subirne gli effetti saranno al momento i nati nella prima decade, che potrebbero ritrovarsi appesantiti da molti dubbi e pronti a tagliare i rami secchi, soprattutto relazionali, presenti nella loro vita. Saturno è un pianeta che bastona, soprattutto in opposizione, ma con l’importante effetto collaterale di donare molta consapevolezza in se stessi.

Amore:

La sfera amorosa dei Toro sarà in ottobre a dir poco complicata. Non solo per l’arrivo di Saturno, che impone alle coppie di rielaborare il loro rapporto e ai single di cercare qualcosa di più pregno di una semplice storiella di una notte, ma anche perché Mercurio sarà per qualche giorno opposto. I litigi potrebbero essere all’ordine del giorno, così come le disavventure in campo erotico, ma i nati nel segno sono chiamati a non mollare per nessun motivo. Gli astri mettono sì alla prova, ma non per distruggere, bensì per fortificare. Se si supererà qualche piccola bufera, di certo il rapporto non ne potrà uscire che rinforzato.

Lavoro:

Il lavoro di ottobre impone ai Toro una grande pazienza. Questo perché Mercurio opposto potrebbe renderli particolarmente litigiosi con colleghi e superiori di lavoro, con effetti poco piacevoli sulla carriera. È meglio quindi concentrarsi sulle proprie capacità, dimostrandosi sempre ligi al proprio dovere, anziché imbastire delle guerre di trincea. Inoltre, bisognerà prestare molta attenzione alle confidenze leggere fatte in ufficio: un collega malizioso potrebbe utilizzarle a sproposito, mettendo a disagio i nati nel segno.

Salute:

Nonostante le opposizioni astrali, i Toro godranno di una buona salute in questo mese d’ottobre. L’importante sarà catalizzare le energie in modo giusto, senza lanciarsi in compiti senza senso. Utile, per non cadere facili vittime dello stress, sarà organizzare al meglio la propria agenda, così da ottimizzare ogni tipo di appuntamento. Come al solito, molto importante è anche scaricare la tensione accumulata con il moto e l’attività fisica: via libera, di conseguenza, alla palestra in qualsiasi ora del giorno e in qualsiasi momento libero della settimana.